Fondo Progettazione Opere Prioritarie risorse del triennio 2021-2023 e residui biennio 2019-2020

 

FINALITA’:

Le risorse assegnate sono destinate alla progettazione di fattibilità delle infrastrutture e degli insediamenti prioritari, alla project review delle infrastrutture già finanziate, alla redazione di progetti di fattibilità di piani urbani per la mobilità sostenibile, di piani strategici metropolitani e di progetti pilota relativi alla piattaforma nazionale a supporto delle funzioni dei mobility manager scolastici.

CHI SONO I BENEFICIARI

In attuazione del Decreto Direttoriale n. 6785 dell’11/06/2021:

  • le 14 Città Metropolitane, istituite con la legge del 7 aprile 2014, n. 56;
  • i 14 Comuni capoluogo di Città Metropolitane;
  • i 37 Comuni capoluogo di Regione o Provincia autonoma e Comuni con popolazione superiore ai 100.000 abitanti;
  • i Comuni di Milano, Roma, Palermo, Piacenza, Livorno e Matera.

Con successivo provvedimento da emanarsi per ripartire le risorse e stabilire i termini e le modalità di accesso alle stesse:

  • le 16 Autorità di sistema portuale, individuate ai sensi della legge 28 gennaio 1994, n. 84, e successive modificazioni;
  • le Regioni costiere dotate di vigente Piano Regolatore Portuale non ricomprese in alcuna Autorità di Sistema Portuale.

QUANTO E’ STATO STANZIATO:

Le risorse disponibili sono complessivamente pari ad euro 115.691.349,00 e precisamente:

  • euro 8.046.539,00 residui del biennio 2019-2020;
  • euro 32.745.139,00 per l’anno 2021;
  • euro 34.944.011,00 per l’anno 2022;
  • euro 39.955.660,00 per l’anno 2023.

RIPARTIZIONE DELLE RISORSE:

Le risorse degli anni dal 2021 al 2023 e dei residui degli anni 2019 e 2020 al netto della quota dello 0,4 per cento accantonata per attività di supporto e assistenza tecnica connesse all'utilizzo del Fondo sono così ripartite:

euro 29.991.885,49 alle 16 Autorità di sistema portuale;

euro 25.218.857,97 alle 14 Città Metropolitane;

euro 31.834.953,35 ai 14 Comuni Capoluogo di Città Metropolitane;

euro 27.282.886,79 ai 37 Comuni Capoluogo di Regione o di Provincia Autonoma, non sede di Città Metropolitana, o con più di 100.000 abitanti;

euro 600.000,00 ai Comuni di Milano, Roma, Palermo, Piacenza, Livorno e Matera.

euro 300.000,00 alle Regioni costiere dotate di vigente Piano Regolatore Portuale non ricomprese in alcuna Autorità di Sistema Portuale.

QUANTO VIENE DESTINATO A CIASCUN ENTE:

Le risorse sono destinate a ciascun ente secondo quanto previsto agli Allegati 1-2-3 del D.M. n.215 del 19 maggio 2021

COME SI ACCEDE AL FONDO:

L’Ente beneficiario, previa procedura di accredito, compila e presenta la proposta di ammissione dei piani/progetti/project review al finanziamento statale entro e non oltre le ore 13:59 del giorno 13 ottobre 2021, utilizzando esclusivamente l’applicazione informatica predisposta da Cassa depositi e prestiti S.p.A.. Le procedure di accredito devono essere attivate entro il decimo giorno antecedente il termine sopra indicato. L’applicazione informatica sarà accessibile a partire dal giorno 15 giugno 2021.

Per le Autorità Portuali e le Regioni costiere dotate di vigente Piano Regolatore Portuale non ricomprese in alcuna Autorità di Sistema Portuale, anch’esse beneficiarie dei fondi per la progettazione, sarà emanato uno specifico provvedimento per il riparto delle risorse e per stabilire i termini e le modalità di accesso alle stesse.

 

 

TIMELINE

 

PUBBLICAZIONE DECRETO DIRETTORIALE N. 6785 IN DATA 11/6/2021 PER LE MODALITA’ E I TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

¯

INIZIO PROCEDURA DI ACCREDITO E PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE 15/6/2021

¯

TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE 13/10/2021

¯

PUBBLICAZIONE DECRETO DIRETTORIALE DI AMMISSIONE AL FINANZIAMENTO SUL SITO DEL MIMS

¯

PUBBLICAZIONE DEL BANDO DI GARA O APPROVAZIONE DELLA DETERMINA A CONTRARRE ENTRO 90 GIORNI DALLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL DECRETO DI AMMISSIONE DELLA PROPOSTA DA PARTE DEL MIMS.

¯

AGGIUDICAZIONE DEFINITIVA O AFFIDAMENTO DIRETTO AI SENSI DELLA NORMATIVA VIGENTE A PROFESSIONISTA DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE PRINCIPALE ENTRO 270 GIORNI DALLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL DECRETO DI AMMISSIONE DELLA PROPOSTA DA PARTE DEL MIMS.

¯

RICHIESTA UTILIZZO ECONOMIE ENTRO 12 MESI DALLA DATA DI PUBBLICAZIONE DEL DECRETO DI AMMISSIONE DELLA PROPOSTA DA PARTE DEL MIMS.

¯

APPROVAZIONE DEL PIANO/PROGETTO/PROJECT REVIEW ENTRO 24 MESI DALLA DATA DI AGGIUDICAZIONE DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE PRINCIPALE

¯

RENDICONTAZIONE DELLE SPESE SOSTENUTE ENTRO 6 MESI DALLA DATA DI APPROVAZIONE DEL PROGETTO.

 

ACCEDI ALL'APPLICATIVO

 

E’ possibile chiedere informazioni e chiarimenti al seguente indirizzo di posta elettronica:

info-fondoprog.iip@mit.gov.it

 

Data di ultima modifica: 15/06/2021
Data di pubblicazione: 14/06/2021