sei in » home page»ministero»Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione, gli Affari...»Direzione Generale per la Motorizzazione


Il ministro

Ministro
casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Patenti card macedoni: dal 28 settembre 2012 possono essere convertite
Aggiornato l'accordo in materia tra l'Italia ed la Repubblica di Macedonia

A partire dal 28 settembre 2012 le patenti macedoni rilasciate secondo il nuovo modello tipo carta di credito possono essere convertite nel corrispondente documento di guida italiano.

Lo prevede la circolare 26 settembre 2012 prot. n. 26038 del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti che rende operative le modifiche all'accordo in materia tra Italia e Repubblica di Macedonia, rese necessarie per tener conto di una serie di variazioni delle normative di settore nei due paesi.

Nel provvedimento è precisato che i vecchi modelli di patente macedone di tipo cartaceo possono essere convertiti nei corrispondenti documenti italiani fino al 1 ottobre 2012.

Inoltre, è prevista una gestione particolare per la conversione delle patenti macedoni C1, C1E, D1 e D1E, categorie che in Italia entrano in vigore solo dal 19 gennaio 2013 in applicazione della Direttiva comunitaria 2006/126/CE.

Infatti, nel caso di richieste presentate fino al 18 gennaio 2013, l'Ufficio motorizzazione civile converte le patenti macedoni C1 e D1 in B italiane, mentre le macedoni C1E e D1E diventano BE italiane.

Invece, se la richiesta di conversione di questi documenti di guida macedoni è presentata dal 19 gennaio 2013, è possibile ottenere il rilascio delle corrispondenti patenti italiane C1, C1E, D1 e D1E.

Infine, sempre dopo il 19 gennaio 2013, il conducente che abbia convertito la propria patente macedone C1, D1, C1E o D1E in B o BE italiana secondo le vecchie regole, può richiedere un'altra conversione per avere un documento di guida italiano della stessa stessa categoria dell'originario macedone. La nuova patente italiana sostituisce quella precedente.
Ciò è possibile entro tre anni dalla prima conversione.
Per questa procedura, oltre alla documentazione normalmente prevista, è necessario presentare all'Ufficio motorizzazione civile un’attestazione rilasciata dalla Rappresentanza diplomatico-consolare competente della Macedonia in Italia, da cui risultino le categorie di patente macedone possedute al momento della prima conversione.


Circolare 26 settembre 2012 prot. n.26038
Direzione generale motorizzazione - divisione 5
Repubblica di Macedonia. Aggiornamento dell’Accordo in materia di conversione di patenti di guida entrato in vigore il 23 gennaio 1998

Data del documento: 27/09/2012
Data ultima modifica: 28/09/2012

Esprimi il tuo giudizio su questa informazione

in termini di precisione e completezza

scarso sufficiente buono
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione