Ricostruzione Ponte Lenzino, vertice Mit - Mibact: via libera al progetto Anas

La condivisione consentirà semplificazione procedure e riduzione dei tempi
ponte lenzino

19 ottobre 2020 - Accordo tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Direzione Generale del Ministero dei Beni Culturali sul progetto di Anas per la ricostruzione definitiva di Ponte Lenzino, il viadotto crollato in provincia di Piacenza il 3 ottobre scorso. La condivisione del progetto individuato consentirà una semplificazione delle procedure e una conseguente riduzione dei tempi.

Nel corso di una riunione in videoconferenza è stata condivisa con la Ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli la soluzione progettuale che prevede la costruzione del nuovo viadotto sul tracciato del ponte storico, secondo criteri di sicurezza e canoni realizzativi moderni e senza criticità di natura paesaggistica o storica.

Durante il vertice è stato comunicato altresì che nella giornata di martedì si terrà un primo sopralluogo sul ponte, autorizzato dalla Procura della Repubblica, per avviare le indagini diagnostiche sul terreno e la redazione del piano di rimozione delle macerie in alveo.

Per quanto riguarda il ponte provvisorio, il cui progetto è già stato completato da Anas, è stato concesso il via libera autorizzativo preliminare alla sua realizzazione.

“Sono confermati i percorsi che avevamo anticipato – afferma la Ministra De Micheli – durante la riunione con gli amministratori locali in Prefettura a Piacenza. Sulla base della disponibilità manifestata dalla Direzione Generale del Ministero dei Beni Culturali, la procedura di ricostruzione definitiva del ponte crollato verrà significativamente semplificata”.

Data di ultima modifica: 27/10/2020
Data di pubblicazione: 19/10/2020