Trasporto marittimo

Al fine di promuovere una coesa partecipazione italiana degli operanti nel settore marittimo/portuale alla seconda scadenza del bando CEF Blending, la Direzione Generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne convoca una riunione per il giorno 26.02.2018 alle ore 10.00 presso la sede di Viale dell’Arte, 16, a Roma.

Sono invitate tutte le organizzazioni interessate a partecipare ad eventuali proposte progettuali, in qualità di implementing bodies o  beneficiari, sul tema della riduzione delle emissioni navali con particolare riferimento ai combustibili alternativi (propulsione elettrica – anche con sistemi di ricarica in aree portuali -  e /o ibrida e GNL) ed al trattamento in area portuale delle acque di zavorra.

Il Piano Regolatore di Sistema Portuale si inserisce nel contesto della riforma della legislazione del settore portuale, disciplinata dal Decreto Legislativo 4 agosto 2016, n.169, come un’indispensabile premessa per una rinnovata strategia nazionale del settore. Il documento “Linee guida per la redazione dei Piani Regolatori di Sistema Portuale” predispone apposite linee guida per la redazione dei piani regolatori di sistema portuale, delle varianti stralcio e degli adeguamenti tecnico funzionali.

Consultazione pubblica sulle disposizioni:
- per il recepimento della direttiva (UE) 2016/1629 del Parlamento europeo e del Consiglio, che stabilisce i requisiti tecnici per le navi adibite alla navigazione interna;
- per la modifica conseguente dei relativi strumenti normativi secondari attualmente vigenti o che abbiano già iniziato l’iter legislativo.
Su richiesta di associazioni del settore, il termine per l’invio delle osservazioni, fissato al 12 febbraio 2018, è stato prorogato al 23 febbraio 2018.

Il Rapporto sui sinistri marittimi 2016 consiste in una pubblicazione contenente statistiche, analisi delle criticità e osservazioni relative ai sinistri marittimi in acque nazionali o limitrofe nel periodo 2007 - 2016. Viene realizzato con cadenza annuale dalla Direzione Generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne, ed è divulgato sia singolarmente sia in allegato al Conto Nazionale delle infrastrutture e dei trasporti.

Rilevazioni annuali dell'Ufficio di Statistica per l'anno 2016, i cui risultati saranno diffusi con il Conto Nazionale delle Infrastrutture e dei Trasporti

Modulistica e istruzioni per autorizzazione iscrizione registro internazionale secondo quanto previsto dal Decreto Ministeriale 21 febbraio 2017, n.57.

Si è tenuta a Roma, il 2 marzo 2017, la prima tornata negoziale concernente un Progetto di Accordo di Cooperazione tra il Governo della Repubblica Italiana ed il Consiglio dei Ministri della Repubblica dell’Albania nel campo del Trasporto marittimo ed è stato parafato il testo della predetta Intesa bilaterale.

L’Organizzazione Internazionale del Lavoro ha accettato la richiesta di posticipo di 12 mesi dell’attuazione delle disposizioni indicate negli Emendamenti 2014 (Regole 2.5 Rimpatrio e 4.2 Responsabilità degli armatori) in attuazione di quanto previsto dall’art. XV, paragrafo 8(b) e art 10 della Convenzione MLC 2006.

Il Rapporto sui sinistri marittimi 2015 consiste in una pubblicazione contenente statistiche, analisi delle criticità e raccomandazioni relative ai sinistri marittimi in acque nazionali o limitrofe nel periodo 2007 - 2015. Viene realizzato con cadenza annuale dalla Direzione Generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne, ed è divulgato sia singolarmente sia in allegato al Conto Nazionale delle infrastrutture e dei trasporti.

Albi Speciali delle Imprese navalmeccaniche - Legge n. 234 del 14 giugno 1989 (Disposizioni concernenti l'industria navalmeccanica ed armatoriale e provvedimenti a favore della ricerca applicata al settore navale).