Porti e demanio

Il Ministero si occupa della programmazione, del finanziamento e dello sviluppo della portualità, svolgendo attività di vigilanza e controllo sulle Autorità portuali per quanto riguarda la messa in opera dei programmi infrastrutturali. Le competenze includono anche le attività e i servizi portuali e il lavoro nei porti. Il Ministero, inoltre, emana la disciplina generale dei porti e i piani regolatori nell’ambito in cui è direttamente competente.
Per migliorare competitività e crescita dei traffici e per promuovere l'intermodalità delle merci, ovvero il trasporto effettuato per esempio attraverso i container che possono passare in modo semplice dal trasporto via terra (treni e mezzi su gomma) a quello via mare, è stato emanato il Piano Strategico Nazionale della Portualità e della Logistica (PSNPL). Obiettivo del Piano è rilanciare questo settore attraverso il valore aggiunto del "Sistema Mare" nel favorire l’aumento dei traffici delle merci e della navigazione di passeggeri. La strategia integrata delineata punta a potenziare il ruolo dell’Italia nel Mediterraneo e negli scambi internazionali attraverso sia azioni da compiere nei porti che interventi per la loro accessibilità da mare e da terra.
Tra gli strumenti che consentono di rendere più efficace il Sistema Mare vi sono numerose azioni, tra cui:

  • semplificazione amministrativa
  • efficienza dei controlli e delle procedure di sdoganamento
  • promozione dell’intermodalità e dei collegamenti di ultimo miglio
  • attrazione di nuovi investimenti per la modernizzazione delle infrastrutture portuali

Si tratta di obiettivi da raggiungere anche attraverso un maggior coordinamento nazionale e una razionalizzazione delle politiche marittime.
Il Ministero promuove, infine, particolari programmi che riguardano il settore marittimo, con l’obiettivo di finanziare i lavori di manutenzione  straordinaria nei porti di competenza statale che non rientrano nell’ambito di pertinenza territoriale delle Autorità portuali.

Data di ultima modifica: 07/09/2016
Data di pubblicazione: 17/12/2015