Social media policy del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (MIT) è presente sui social network:

Questo documento descrive agli utenti la social media policy del Ministero, ovvero le modalità di utilizzo degli spazi social del MIT, le tipologie di contenuti pubblicati, le regole di comportamento. 

Finalità

Il MIT sui social media si propone di

  • divulgare informazioni su attività e servizi istituzionali;
  • dialogare con il pubblico su temi di interesse generale nell’ambito delle proprie competenze;
  • favorire la conoscenza di temi di interesse sociale nell’ambito delle proprie competenze;
  • condividere argomenti ed esperienze di interesse generale attinenti l’attività di Governo o le competenze del Mit.

Nello specifico:

  • il canale Facebook del MIT è lo strumento che consente l’interazione con il pubblico per i temi di interesse generale, anche per la divulgazione di campagne di comunicazione;
  • il canale Twitter del MIT è il principale strumento di diffusione delle informazioni sulle attività del Ministero e del Ministro, anche attraverso l’interazione con altri profili twitter e i followers (utenza ed influencer);
  • il canale Youtube del MIT è lo strumento attraverso il quale si veicolano le comunicazioni basate su immagini in movimento: eventi in streaming, interviste, diffusione di video su campagne istituzionali.

In questo modo il MIT rende disponibili altri canali e strumenti informativi e di contatto oltre a

  • sito web www.mit.gov.it;
  • Ufficio relazioni con il pubblico (per orientamento e assistenza su organizzazione, attività, norme e servizi del Ministero);
  • Ufficio stampa (unicamente per i rapporti con gli organi di informazione nazionali ed internazionali).

Tutti i canali social vengono gestiti da un team redazionale esteso, composto da personale dell’Ufficio Stampa del Ministro, dell’Ufficio Relazioni col Pubblico e del settore Comunicazione-Redazione Internet.

Contenuti, comportamenti e moderazione

Il MIT pubblica

  • notizie su norme, servizi, eventi, progetti e altre iniziative relative al Ministero e al Ministro;
  • commenti e condivisioni di contenuti di altre fonti, pagine o profili verificati e attendibili (istituzioni, media, associazioni e privati cittadini) su temi di interesse pubblico o di interesse specifico per le attività del Ministero; in tal caso il MIT non si assume la responsabilità per eventuali informazioni errate o non aggiornate.

Negli spazi social del MIT il pubblico

  • può commentare i post pubblicati;
  • può inviare richieste di assistenza e quesiti solo tramite messaggio privato, per garantire l’adeguata riservatezza delle informazioni scambiate ai sensi del decreto legislativo 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali);
  • non può inviare reclami formali: nel caso di segnalazioni di disservizi saranno forniti, tramite messaggio privato, i recapiti per contattare l’ufficio competente;
  • è responsabile dei messaggi che invia, dei contenuti che pubblica e delle opinioni che esprime.

Nei commenti ai post non sono accettati

  • affermazioni volgari, offensive, discriminatorie, diffamatorie nei confronti di soggetti pubblici e privati;
  • contenuti non coerenti con il post o lesivi dell’immagine del MIT o dei valori etici dello Stato;
  • diffusione di dati personali o sensibili;
  • riferimenti a fatti relativi a controversie legali;
  • messaggi pubblicitari o promozionali di interessi privati.

I commenti che non rispettino queste indicazioni o che violino la legge verranno rimossi ed, eventualmente, segnalati alle società responsabili delle piattaforme social e alle forze dell’ordine competenti.

Gli autori dei contenuti rimossi saranno avvertiti tramite messaggio privato, se consentito dalla piattaforma utilizzata.

I contenuti del MIT, come fotografie, video, testi ed altri materiali multimediali, possono essere riprodotti  e riutilizzati liberamente citando la fonte, ma è vietato il loro utilizzo per scopi commerciali.

Contatti
mit.social@mit.gov.it

Data di ultima modifica: 22/09/2017
Data di pubblicazione: 22/09/2017