Decreto Ministeriale numero 517 del 29/11/2018

Descrizione breve

Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, recante la "Progettazione e realizzazione di un sistema nazionale di ciclovie turistiche"

Il decreto consta di 8 articoli e 4 allegati.

La progettazione e la realizzazione di un sistema nazionale di ciclovie turistiche, individuate in n. 10 percorsi prioritari dall’art.1, comma 640, della legge 28 dicembre 2015, n.208, è effettuata previa stipula di un Protocollo di intesa, che individua le azioni a carico delle Amministrazioni coinvolte nel processo di realizzazione delle stesse (MIT, MIBAC, MiPAAFT, Regioni, Provincia autonoma di Trento e Roma Capitale). In conformità allo schema di Protocollo (Allegato 2 al decreto) saranno altresì nuovamente sottoscritti i Protocolli d’intesa già firmati, (Ciclovia del Sole, Ciclovia VENTO, Ciclovia dell'acquedotto pugliese, GRAB di Roma, Ciclovia del Garda, Ciclovia Sardegna, Ciclovia Magna Grecia) che annullano e sostituiscono i precedenti nella parte in cui non ha prodotto effetti.

Il decreto in argomento ripartisce l’importo del quadriennio 2016/2019, pari ad euro 161.780.679,56, in quote fisse secondo i seguenti parametri (Allegato 1 al decreto):

  1. sulla base di quanto richiesto dalle Regioni, Provincia autonoma e Roma Capitale per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica;
  2. quota fissa per  la realizzazione del primo lotto funzionale per ciascuna regione della singola ciclovia;

La quota di risorse assegnata a ciascuna ciclovia è erogata a favore del soggetto capofila o dei singoli soggetti attuatori, con le seguenti modalità:

  • entro sessanta giorni dalla sottoscrizione del Protocollo d’intesa è erogata la quota relativa alla redazione del progetto di fattibilità;
  • entro sessanta giorni dalla valutazione positiva  del progetto di fattibilità tecnica ed economica da parte del Tavolo tecnico operativo, è erogata la prima quota relativa all’importo previsto per la realizzazione dei primi lotti funzionali, di cui all’Allegato 1, colonna C;
  • entro sessanta giorni dalla valutazione positiva del progetto esecutivo dei primi lotti funzionali di ciascuna Regione, Provincia autonoma di Trento e Roma Capitale appartenenti alla singola ciclovia da parte del Tavolo tecnico è erogata la quota finale, di cui all’Allegato 1, colonna D;

Si precisa altresì che in sede di progetto di fattibilità tecnica ed economica è determinata la lunghezza complessiva dell’asse principale della ciclovia; nel contempo il decreto individua per ogni ciclovia l’inizio e la destinazione finale, nonché le regioni interessate dal percorso (Allegato 3).

Per quanto concerne il cronoprogramma viene riportato nel Protocollo d’intesa il termine del 31.12.2020 per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica ed il 30.06.2022 per l’aggiudicazione della gara dei lavori relativa al primo lotto funzionale individuato nel progetto di fattibilità tecnica ed economica, per ciascuna regione di ciascuna ciclovia.

Con successivo decreto si procede al riparto delle risorse delle ulteriori annualità 2020-2021-2022-2023-2024, finalizzate alla realizzazione di ulteriori lotti funzionali, sulla base di criteri qualitativi e quantitativi nonché della sussistenza ed entità dei cofinanziamenti.

La realizzazione degli interventi del sistema nazionale delle ciclovie turistiche deve comunque rispettare, ai fini dell’ammissione al finanziamento, i requisiti di pianificazione e gli standard tecnici di progettazione di cui all’Allegato 4, già allegato “A” della direttiva del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 20 luglio 2017 n. 375.

Procedura a parte riguarda il GRAB, il cui Protocollo è stato sottoscritto nel 2016 e i cui costi di progettazione e realizzazione della ciclovia ammontano ad euro 14.884.521,39, come stimato da Roma Capitale. Tale ciclovia è interamente finanziata con le risorse stanziate dall’articolo 1, comma 640, della L. 208/2015.

Il decreto infine prevede la costituzione di un Tavolo permanente di Monitoraggio per la verifica del raggiungimento degli obiettivi.

Temi/Argomento
Data emissione
29-11-2018
Tipologia atto
Decreto ministeriale
Numero
517
Protocollo
517
Data pubblicazione Gazzetta Ufficiale
Numero Gazzetta Ufficiale
18
Data di ultima modifica: 28/01/2019
Data di pubblicazione: 28/01/2019