Circolare protocollo div. 5-29431 del 18/10/2011

Descrizione breve

Marocco - aggiornamento degli allegati tecnici dell’accordo in materia di conversione di patenti di guida

OGGETTO: Marocco. Aggiornamento degli allegati tecnici dell’Accordo in materia di conversione di patenti di guida firmato a Roma il 26 novembre 1991.

Con Circolare D.G. .n. 5 prot. n.9453/4639 del 14.01.1992 questa Direzione ha diramato l’Accordo di reciprocità in materia di patenti di guida tra l’Italia e il Regno del Marocco firmato il 26.11.1991, applicabile (secondo l’art. 7 dello stesso), in via provvisoria, a decorrere dalla data della firma e entrato in vigore il 01 maggio 2000.

Successivamente a detta Circolare, nel corso degli anni, sono state diramate anche altre istruzioni operative relative all’argomento, ma considerato il lungo tempo trascorso dalla stesura del predetto Accordo e viste le numerose variazioni normative di settore intervenute nei due Paesi, in particolare e di recente in Marocco, si è ritenuto necessario effettuare un aggiornamento di tutto l’Accordo in questione ossia dell’articolato e degli allegati tecnici allo stesso.

Pertanto con numerosa corrispondenza e riunioni tra quest’Amministrazione, l’Ambasciata marocchina e il Ministero degli Affari Esteri, è stato definito un nuovo testo di Accordo e nuovi allegati tecnici ossia tabelle di equipollenza e elenco dei modelli di patenti di guida che devono essere ritenuti validi ai fini della conversione in entrambe le Parti contraenti ai fini della conversione.

Nelle more della finalizzazione delle procedure dell’entrata in vigore di tutto il nuovo testo di Accordo si è ritenuto di poter aggiornare almeno gli allegati tecnici dell’Accordo vigente sostituendoli con quelli predisposti per il nuovo testo di Accordo.

Quanto sopra nel rispetto dell’art. 6 paragrafo 3 che specifica “Tali annessi possono essere modificati di comune accordo tra le Autorità competenti di entrambi i Paesi” .

In merito il Ministero degli Affari Esteri, con lettera n. 282196 del 14.10.2011, ha comunicato a questa Direzione che con Nota Verbale 277782 del 11.10.2011 è stata formalizzata l’intesa raggiunta tra Italia e Marocco sul predetto aggiornamento degli allegati tecnici. Tale aggiornamento quindi può essere effettuato pur mantenendo il testo vigente dell’Accordo fino alla data di entrata in vigore del nuovo, che verrà opportunamente comunicata da questa Direzione non appena resa nota dal suddetto Dicastero degli Affari Esteri.

Pertanto dalla data della presente Circolare gli allegati tecnici all’Accordo in vigore, dovranno essere sostituiti dai nuovi ossia dalle tre tabelle di equipollenza e dall’ elenco modelli di patenti di guida che si trasmettono con la presente (all. n. 1, 2, 3, e 4).

Il nuovo elenco di modelli di patenti di guida individua oltre a due modelli cartacei rosa, già noti, anche due nuovi modelli di patente tipo carta di credito di colore bianco-rosa, da riconoscere ai fini della conversione in Italia e sono individuati con i numeri 3 e 4. L’ultimo modello individuato con il numero 4 riporta la data di scadenza in basso sul retro del documento stesso.

Ne consegue che gli Uffici della Motorizzazione, dalla data della presente Circolare, potranno accettare anche richieste di conversione di patenti di guida marocchine redatte sui suddetti nuovi modelli precedentemente non convertibili.

Per agevolare le operazioni di conversione si trasmettono le copie dei quattro modelli di patente marocchina individuati nell’elenco di modelli, omettendo ovviamente la trasmissione dei modelli italiani (all. 5, 6, 7 e 8).

Le autorità marocchine hanno reso noto che le patenti redatte su supporto cartaceo dovranno essere sostituite, con il nuovo ultimo modello, secondo diverse scadenze comunicate di recente a questa Sede. Comunque tale sostituzione si dovrà concludere entro il 2015 pertanto le patenti cartacee (individuate nell’elenco modelli con i numeri 1 e 2) sono da considerarsi valide ai fini della conversione in Italia fino al 31.12.2015. Ciò è comunque brevemente evidenziato anche nell’elenco dei modelli di patenti di guida.

Per conoscenza si comunica inoltre che in Marocco vengono utilizzati modelli di patente di colore celeste, analoghi a quelli rosa, per il rilascio di patente a titolo provvisorio prima dell’emissione di quella definitiva (di colore rosa).

Tali patenti di colore celeste non possono ovviamente essere ritenute valide ai fini della conversione in Italia.

Per quanto concerne le nuove tabelle di equipollenza, si precisa che gli Uffici della Motorizzazione, per la conversione delle patenti marocchine in documenti italiani, dovranno applicare la I e la II Tabella di equipollenza. Quest’ultima dovrà essere presa a riferimento per la conversione di patenti marocchine rilasciate dal 01.10.2010 ossia quelle redatte sull’ultimo modello individuato al punto 4 dell’elenco e riportante la data di scadenza in basso sul retro.

Infine si precisa che le autorità marocchine hanno reso noto che dal 01.10.2010 sono state introdotte nuove norme in materia di validità delle patenti di guida. Più in particolare la categoria B è valida per 10 anni e, dopo il compimento di 65 anni del titolare, due anni.

La data di scadenza viene però indicata solo sui nuovi modelli rilasciati a partire dalla predetta data del 01.10.2010. Pertanto, per le patenti di categoria B redatte sui modelli che non contemplano l’indicazione della data di scadenza, la validità dovrà considerarsi in relazione alla data di entrata in vigore della nuova normativa e quindi ad esempio, per i titolari con meno di 65 anni, scadranno il 30.09.2020.

Per le patenti marocchine di categoria C e D la validità è di due anni. La scadenza biennale di dette categorie non viene però di fatto riportata sulle patenti emesse sul formato card, ma viene indicata su un certificato che attesta l’avvenuto espletamento del previsto accertamento medico.

Tale certificato dovrà quindi essere sempre allegato a tutte le patenti formato card che abilitano alla conduzione dei veicoli della categoria C e D.

Per agevolare le procedure si allega copia del predetto certificato denominato “Allegato 1-Validità della visita medica per la guida di veicoli a motore” con relativa traduzione in lingua italiana, fornita dall’Ambasciata marocchina (all. 9 e 10).

****

Le Direzioni Generali Territoriali in indirizzo sono cortesemente invitate a diramare tempestivamente la presente Circolare a tutti gli Uffici della Motorizzazione dipendenti per competenza territoriale.

IL DIRETTORE GENERALE

(dott. arch Maurizio Vitelli)

Temi/Argomento
Data emissione
18-10-2011
Tipologia atto
Circolare
Protocollo
div. 5_29431
Data di ultima modifica: 30/03/2016
Data di pubblicazione: 01/02/2016