Nuova stazione AV Napoli Afragola

Napoli Afragola
 

È stata inaugurata il 6 giugno 2017 alla presenza del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, e  del  Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio la nuova stazione alta velocità di Napoli Afragola.

La nuova stazione, progettata  da Zaha Hadid, accoglierà ogni giorno 18 coppie di treni alta velocità che collegheranno il nuovo scalo con tutte le principali città della dorsale Torino-Salerno, oltre che con Venezia e Reggio Calabria.

Il corpo centrale della stazione è lungo 400 metri e si sviluppa su una superficie di 30.000 metri quadrati su 4 livelli. A regime, l'hub servirà un bacino urbano di circa 3 milioni di abitanti. L'investimento economico per l'appalto relativo a questa prima fase è stato di 60 milioni di euro.

Saranno necessari solamente 55 minuti per raggiungere Roma-Termini,  mentre la  tratta Roma- Reggio Calabria lunga 700 chilometri si potrà percorrere in quattro ore e mezzo. Questo significa più connettività del sistema paese senza il quale non c’è crescita economica.

Il nuovo scalo diventerà, con l'attuazione della seconda fase, prevista nel 2022, il nodo di interscambio tra l'alta velocità Torino-Salerno, la nuova linea Napoli-Bari, la Circumvesuviana e i treni regionali da e per Caserta, Benevento e Napoli Nord, a tutto vantaggio dell'intermodalità.

Data di ultima modifica: 16/02/2018
Data di pubblicazione: 06/06/2017