Piano Metropolitane

Metropolitane

L’Italia presenta un grosso ritardo rispetto agli altri paesi europei per la mobilità urbana e locale. Con Connettere l’Italia è stato messo in campo un nuovo Piano per lo sviluppo delle Metropolitane che non ha precedenti nella storia recente del nostro Paese.

Il Piano per le linee Metro, Tram e Ferrovie in soli 3 anni ha messo a disposizione per nuove linee 10 miliardi. Sono stati individuati numerosi interventi prioritari necessari al completamento di infrastrutture di trasporto ferroviario urbano, sia metropolitano che tramviario. I progetti consentiranno di ridurre il gap infrastrutturale rispetto alla media europea e di creare nuovi collegamenti d’interscambio per favorire la sinergia tra le diverse modalità del sistema di mobilità urbano. Si punta a integrare le reti esistenti su ferro con le modalità su gomma per creare un sistema integrato di trasporto collettivo nelle città metropolitane.

Gli ingenti investimenti di questi ultimi tre anni hanno portato dal 2014 ad oggi 27,4 Km di nuove metropolitane con 35 nuove stazioni e 31,8 Km di nuove tramvie con 67 nuove fermate. E sono in corso di realizzazione 63 Km di nuove metropolitane per 74 nuove stazioni e 27,3 Km nuove tramvie/filobus con 117 nuove fermate.

Per la prima volta la mobilità quotidiana è  al centro delle politiche dello Stato per risorse, regole e incentivi messi in campo, e si propone di coniugare ecologia ed economia in un programma di sviluppo che ha importanti ricadute in campo industriale.

Data di ultima modifica: 16/02/2018
Data di pubblicazione: 06/06/2017