SA-RC: completato l'adeguamento

Salerno Reggio

Il 22 dicembre 2016 il premier Paolo Gentiloni, insieme al Ministro Graziano Delrio, ha dato il via all'apertura definitiva della galleria Laurìa, ultimo passo che ha reso la Salerno Reggio-Calabria  completamente percorribile.

Si tratta della conclusione dell’impegno preso un anno e mezzo prima. Questo risultato è il frutto di un’importante operazione di project review, fortemente voluta dal Ministro Delrio, derivante da una nuova visione di valorizzazione della rete infrastrutturale esistente e che punta a elevare gli standard di sicurezza, funzionalità e comfort con il contestuale contenimento di tempi e costi di esecuzione.

Questo, sugli ultimi 58 chilometri di autostrada non ancora interessati dai lavori di ammodernamento, si concretizzerà in interventi mirati di manutenzione straordinaria della sede stradale nella sua attuale configurazione, con interventi strutturali e di messa in sicurezza delle opere presenti, anche per superare gli elementi di criticità connessi al contesto geomorfologico.

Saranno adeguate anche le dotazioni impiantistiche e di illuminazione, sicurezza e infomobilità, puntando a trasformare la nuova A2 nella prima smart road del Paese. Si è passati quindi da un costo di tre miliardi di euro a un piano pluriennale (2016-2020) di manutenzione straordinaria “profonda” da 1,1 miliardi di euro, già interamente finanziato, senza cantieri fissi e a basso impatto sulla viabilità.

È stata ribattezzata A2, Autostrada del Mediterraneo.

Data di ultima modifica: 16/02/2018
Data di pubblicazione: 06/06/2017