sei in » home page»ministero»Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione, gli Affari...»Direzione Generale per la Vigilanza sulle Autorità Portuali, le Infrastrutture Portuali ed il Trasporto Marittimo e per Vie d’Acqua Interne


Il ministro

Ministro
casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Decreto Dirigenziale N. 30 del 17/10/2014
emessa da: Ministero delle infrastrutture e dei Trasporti
Titolo/Oggetto
Attestato abilitazione all’esercizio della professione di cuoco di bordo
testo
Il Direttore Generale

VISTA la legge 4 agosto 1955, n. 727 relativa alla esecuzione della Convenzione Internazionale 69, concernente il diploma di capacità professionale dei cuochi di bordo adottata a Seattle il 27 giugno 1946, ratificata e resa esecutiva con la legge 2 agosto 1952, n. 1305;
VISTO il Decreto del Presidente della Repubblica 14 luglio 1957, n. 1065 concernente l’approvazione del regolamento per l’esecuzione della legge 4 agosto 1955, n. 727 di esecuzione della Convenzione OIL 69;
VISTO l’articolo n. 123 del Codice della Navigazione, come modificato dall’articolo 7 della legge 27 febbraio 1998, n. 30;
VISTA la Convenzione dell'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) n. 186 sul lavoro marittimo, con Allegati, adottata a Ginevra il 23 febbraio 2006 e ratificata in Italia con legge 23 settembre 2013, n. 113;
CONSIDERATO che la Convenzione OIL MLC 2006 entra in vigore dopo dodici mesi dal deposito dello strumento di ratifica quindi il 19 novembre 2014
VISTA la Regola 3.2 e lo Standard A3.2 della Convenzione OIL MLC 2006 concernente l’alimentazione ed il servizio di ristorazione nonché la Linea Guida n. B3.2.2 relativa ai requisiti per il cuoco di bordo;
RITENUTA la necessità di modificare il modello di attestato di abilitazione all’esercizio della professione di cuoco di bordo per l’equipaggio da rilasciare ai marittimi italiani;
CONSIDERATO che la normativa nazionale è conforme ai requisiti richiesti dalla Convenzione MLC 2006 per il conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione di cuoco di bordo;
VISTA la nota n. 97137 del 16 ottobre 2014 con il quale il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto Reparto VI Ufficio IV esprime parere favorevole sulla necessità di modifica del modello di attestato di abilitazione all’esercizio della professione di cuoco di bordo;

D E C R E T A

Articolo 1
Modello di attestato

Al marittimo che abbia superato l’esame di cuoco di bordo viene rilasciato un attestato di abilitazione all’esercizio della professione di cuoco di bordo come da modello di cui all’allegato 1 al presente decreto.

Articolo 2
Norme transitorie

I marittimi in possesso dell’abilitazione di cuoco di bordo rilasciato ai sensi del D.P.R. 14 luglio 1957, 1065, dovranno richiedere all’Autorità Marittima di iscrizione il rilascio del nuovo modello di abilitazione di cui all’allegato 1 del presente decreto.

Articolo 3
Abrogazione

Il comma 1 dell’articolo 6 del DPR 14 luglio 1957, n. 1065 è abrogato.


Il presente decreto sarà pubblicato sulla gazzetta ufficiale della Repubblica Italiana.


Il Direttore Generale
(Dr. Enrico Maria Pujia)
documenti da scaricare
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione