sei in » home page»ministero»Altri Organismi e Istituzioni»Direzione Generale per le Investigazioni Ferroviarie e Marittime


Il ministro

Ministro
casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Relazione finale d'indagine sugli svii ferroviari - 2008
Rapporto conclusivo della commissione ministeriale costituita per accertare le cause di nove deragliamenti ferroviari avvenuti nel 2008 e per fornire raccomandazioni finalizzate al miglioramento della sicurezza della circolazione ferroviaria

La Direzione generale per le investigazioni ferroviarie del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (che in Italia è l'organismo investigativo previsto dalla Direttiva comunitaria 2004/49/CE) pubblica la Relazione finale di indagine riguardante nove deragliamenti ferroviari avvenuti nel 2008 sui quali la Direzione generale per il trasporto ferroviario - che ha svolto fino a marzo 2009 il ruolo di organismo investigativo - ha deciso di avviare un'indagine per accertarne le cause e fornire raccomandazioni - al fine di migliorare la sicurezza della circolazione ferroviaria - all'Agenzia nazionale italiana per la sicurezza delle ferrovie (ANSF) ed al Gestore dell'infrastruttura RFI S.p.A..

L'indagine ha riguardato nove svii avvenuti nel periodo compreso tra l'8 giugno e il 14 luglio 2008 e si è svolta avvalendosi anche di accertamenti tecnici effettuati in precedenza dal Gestore dell'infrastruttura RFI e dall'Impresa ferroviaria (Trenitalia). La Relazione finale di indagine analizza singolarmente ogni singolo episodio e riporta nelle proprie conclusioni alcune raccomandazioni.

La Relazione di indagine è stata già trasmessa all'Agenzia ferroviaria europea ai fini della pubblicazione sul sito della Agenzia stessa nell'ambito del coordinamento di tutti gli organismi investigativi della Unione europea.

Relazione finale d'indagine sugli svii ferroviari - 2008

Data del documento: 03/11/2009
Data ultima modifica: 20/06/2012
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione