sei in » home page»ministero»Dipartimento per i Trasporti, la Navigazione, gli Affari...»Direzione Generale per la Vigilanza sulle Autorità Portuali, le Infrastrutture Portuali ed il Trasporto Marittimo e per Vie d’Acqua Interne

casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Conferenza diplomatica di Manila (Filippine, 21-25 giugno 2010)
Revisione completa della convenzione STCW e del codice STCW

La  revisione  
Nel 2007 il Sottocomitato STW 38 dell'IMO (International Maritime Organization) ha dato inizio alla revisione completa della Convenzione STCW sugli standard di addestramento, certificazione e tenuta della guardia, nella sua versione aggiornata (International Convention on Standards of Training, Certification and Watchkeeping for Seafarers, 1978, as amended) e del Codice STCW (Seafarers'Training, Certification and Watchkeeping Code). 
La revisione è stata dettata dall'esigenza di adeguare le disposizioni della Convenzione e del Codice alle nuove tecnologie e di eliminare le incongruenze che sono emerse dall'applicazione ormai ultradecennale degli stessi.

Le  modifiche
Le principali modifiche riguardano l'inserimento di nuove definizioni, le misure per la prevenzione delle pratiche fraudolente relative ai certificati di competenza, gli standards medici, il  monitoraggio della conformità delle Parti a quanto previsto dalla  Convenzione, il rispetto dell'ambiente marino, il riconoscimento dei certificati, il mantenimento delle competenze professionali, l'aggiornamento delle Tavole di competenza, l'inserimento di nuove Regole e delle relative Tavole e Linee guida, le certificazioni alternative, l'orario di riposo, la prevenzione dell'uso di droghe e dell'abuso di sostanze alcoliche, l'inserimento, nel contesto dell'addestramento sulla security, di un addestramento obbligatorio per la prevenzione degli atti di pirateria e di rapine armate nei confronti delle navi.

La Conferenza diplomatica e l'entrata in vigore 
Le  modifiche alla Convenzione ed al Codice (Parte A e Parte B) , sono state adottate dalla Conferenza diplomatica che si è tenuta nelle Filippine, a Manila, dal 21 al 25 giugno 2010. L' entrata in vigore è stabilita per il 1° gennaio 2012, con un periodo transitorio  di cinque anni

Le Risoluzioni
La Conferenza Diplomatica ha adottato 19 Risoluzioni:
le Risoluzioni 1 e 2 contengono, rispettivamente,  il testo emendato della Convenzione e del Codice (Parte A e Parte B);
le Risoluzioni da 3 a 19  riguardano rispettivamente:
   - Risoluzione 3: Espressione di ringraziamento al Governo ospitante;
   - Risoluzione 4: Disposizioni transitorie e prima applicazione;
   - Risoluzione 5: Verifica dei certificati di competenza e convalide;
   - Risoluzione 6: Standards di addestramento e certificazione e livelli di armamento delle navi;
   - Risoluzione 7: Promozione delle conoscenze tecniche, capacità e professionalità dei marittimi;
   - Risoluzione 8: Sviluppo delle Linee guida per implementare standard internazionali dell'idoneità fisica dei marittimi;
   - Risoluzione 9: Revisione dei model courses pubblicati dall'International Maritime Organization e sviluppo di nuovi model courses;
   - Risoluzione 10: Promozione della cooperazione tecnica;
   - Risoluzione 11: Misure finalizzate ad assicurare la competenza dei comandanti e degli ufficiali sulle navi operanti nelle acque polari;
   - Risoluzione 12: Attrazione di nuovi candidati e trattenimento della gente di mare alla professione marittima;
   - Risoluzione 13: Alloggi per tirocinanti;
   - Risoluzione 14: Promozione della partecipazione delle donne nell'industria marittima;
   - Risoluzione 15: Emendamenti futuri e revisione della Convenzione e del Codice STCW;
   - Risoluzione 16: Contributo dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro;
   - Risoluzione 17: Ruolo della World Maritime University, IMO International Maritime Law Institute ed International Maritime Safety, Security and Envirment Academy (IMSSEA) nel promuovere standard marittimi più elevati;
   - Risoluzione 18: Anno del Marittimo;
   - Risoluzione 19: Giornata del Marittimo. Con tale Risoluzione il 25 giugno è stato proclamato giorno internazionale del marittimo.

Data del documento: 07/05/2010
Data ultima modifica: 18/08/2011
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione