sei in » home page»ministero»Uffici di diretta collaborazione del Ministro»Ufficio Stampa

casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Infrastrutture: al via i lavori della linea ad Av/Ac Terzo Valico dei Giovi.

Firmato alla presenza del ministro Matteoli l’accordo tra Rfi e Cociv Matteoli-Terzo Valico

Alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Altero Matteoli, e dell’Ad del Gruppo Fs, Mauro Moretti, è stato firmato a Roma, presso la sede del Dicastero di Porta Pia, dall’Ad di Rfi, Michele Mario Elia, e dal presidente del Consorzio COCIV, Alberto Rubegni, il verbale di accordo per l’avvio dei cantieri del primo lotto costruttivo della linea ad Av/Ac Terco Valico dei Giovi, per un costo complessivo di 500 milioni di euro.

“I lavori del Terzo Valico partiranno praticamente subito - ha dichiarato il ministro Matteoli. Abbiamo finanziato il primo lotto e il secondo lo finanzieremo già al Cipe della prossima settimana. Il Terzo Valico è un’opera fondamentale per un porto come quello di Genova, che non ha finora espresso tutte le sue potenzialità per mancanza di alcune importanti strutture di collegamento. Il Terzo Valico - ha aggiunto Matteoli - è un’opera importante come la Tav Torino-Lione, che una volta realizzate permetteranno all’Italia di ridurre il gap infrastrutturale con gli altri Paesi europei”.

L’intesa sottoscritta tra Rfi e Cociv costituisce un impegno per la realizzazione completa dell’Opera che procederà, secondo le indicazioni della Legge Finanziaria 2010, per lotti costruttivi.

La nuova linea, parte integrante del Corridoio europeo dei due mari Lione/Genova - Basilea - Duisburg - Rotterdam/Anversa, ha una lunghezza di circa 53 km oltre a 14 km di interconnessioni con la rete ferroviaria esistente, per un totale di circa 67 km di nuove infrastrutture e si sviluppa prevalentemente in galleria.

Interamente integrato con la rete esistente, il Terzo Valico dei Giovi è interconnesso a sud con il nodo di Genova, per assicurare il collegamento diretto con i bacini portuali e con la linea Genova-Ventimiglia e a nord, nelle direzioni di Torino, Novara, Milano e Piacenza, attraverso le connessioni con le linee convenzionali in prossimità di Novi Ligure e Tortona.

In linea con i più avanzati standard di sicurezza, realizzato prevalentemente in sotterraneo, si sviluppa in due gallerie a semplice binario affiancate e unite tra loro da collegamenti trasversali in modo che ognuna possa servire da galleria di sicurezza per l’altra. Le interconnessioni con la rete ferroviaria esistente sono previste a Voltri, Genova Parco Campasso, Novi Ligure e Tortona.

Il tracciato interessa il territorio di 12 Comuni, quello delle province di Genova e Alessandria e le Regioni Liguria e Piemonte.

Committente dell’Opera è Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), General Contractor è il Consorzio COCIV, mentre l’alta sorveglianza è affidata a Italferr.

L’investimento complessivo per la realizzazione del Terzo Valico dei Giovi è previsto in 6.200 milioni di euro. La conclusione dei lavori è prevista per la fine del 2019.

Roma, 29 luglio 2011

Data del documento: 29/07/2011
Data ultima modifica: 29/07/2011
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione