sei in » home page»mi interessa - le opere nei comuni

Ministro Delrio
casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Le opere nei comuni
Finanziamenti e interventi

 

Riqualificazione aree urbane degradate


Nuovi progetti di interventi 

7 agosto 2015 – Il Ministro Delrio a seguito della conclusione della seconda fase dell’iter istruttorio per il Programma “Nuovi Progetti di Interventi”, svolto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri di concerto con questo Ministero, ha firmato il Decreto che approva i 21 elenchi dei Comuni/Unioni di Comuni risultati assegnatati di finanziamento, uno per ciascuna Regione e Provincia Autonoma, nell’importo dei 100 milioni di euro previsti dal Decreto-legge n. 133//2014 ‘Sblocca Italia’.

Nelle more della registrazione del suddetto Decreto, la competente Direzione Generale nel dare comunicazione della ammissione al finanziamento, ha autorizzato i Comuni/Unioni di Comuni assegnatari a svolgere tutte le attività preliminari necessarie per procedere alla pubblicazione del bando di gara o della determina a contrarre entro il termine del 31 ottobre 2015 (così come prorogato dall’art. 13-quater del Decreto-legge n. 78/2015), ricordando che il mancato rispetto di tale termine comporta la revoca del finanziamento.Con tale decretazione il Ministero ha finanziato, dal 2014 ad oggi, opere nei piccoli Comuni per un totale di 350 milioni di euro utili alla immediata attivazione di oltre 570 cantieri sul territorio nazionale.

Di seguito il testo del Decreto e gli elenchi dei Comuni/Unioni di Comuni suddiviso per Regioni e Province Autonome:

Decreto di approvazione degli elenchi dei Comuni ammessi al Programma di finanziamento “Nuovi Progetti di Interventi”


I finanziamenti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti alle opere nei piccoli comuni

In attuazione dell'articolo 3 del Decreto Sblocca Italia è stata approvata la convenzione con l'Associazione nazionale dei comuni italiani (Anci) che assegna priorità agli interventi di qualificazione e manutenzione del territorio, di recupero e messa in sicurezza di edifici pubblici con particolare attenzione a quelli scolastici e alle strutture socio-assistenziali, di riqualificazione di aree dismesse, di riduzione del dissesto idrogeologico.
Sono finanziabili i progetti dei comuni o di associazioni di comuni sotto i 5000 abitanti per investimenti da 100 a 400mila euro.
 La divisione delle risorse è su base regionale.
I comuni ammessi al finanziamento dovranno pubblicare il bando di gara o la determina a contrarre entro il 31 agosto 2015.
Il Programma "Nuovi progetti di interventi" permetterà di realizzare da un minimo di 250 a un massimo di 1000 interventi che si andranno ad aggiungere ai 293 già finanziati (molti dei quali con cantieri già aperti) dal Programma "6000 campanili" che, in tre fasi, ha erogato 250 milioni di euro.

Il Programma Nuovi Progetti di Intervento (I° fase; II° fase)


Il Programma 6000 Campanili

 

Data del documento: 14/07/2015
Data ultima modifica: 02/11/2015
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione