sei in » home page»ministero»Uffici di diretta collaborazione del Ministro»Organismo indipendente di valutazione della performance


Il ministro

Ministro
casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Organismo indipendente di valutazione della performance - competenze

L'Organismo indipendente di valutazione della performance del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti è un organo monocratico, istituito con decreto 30 aprile 2010 n.275, registrato alla Corte dei Conti il 10 giugno 2010, registro n.7, foglio 264. Con lo stesso decreto, è stata costituita la Struttura tecnica permanente per la misurazione della performance, che supporta l'Organismo indipendente di valutazione (OIV) nello svolgimento dei suoi compiti.

L'Organismo indipendente di valutazione della performance esercita in piena autonomia, le molteplici funzioni ad esso attribuite dal decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150.

In particolare:

  • esercita le attività di controllo strategico di cui all'art. 6, comma 1 del decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 286 e riferisce in proposito direttamente all'organo di indirizzo politico-amministrativo. In tale ambito, coadiuva il Ministro nella redazione della direttiva annuale, ai fini della programmazione e della definizione degli obiettivi delle unità dirigenziali di primo livello e dell'individuazione dei principali risultati da realizzare - in coerenza con gli indirizzi del Presidente del Consiglio dei Ministri, nonché per l'individuazione dei parametri di valutazione della congruenza tra risultati conseguiti ed obiettivi assegnati;
  • monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso;
  • comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione, nonché alla Corte dei conti, all'Ispettorato per la funzione pubblica e alla CiVIT (Commissione di cui all' articolo 13 del d. lgs. 150/2009);
  • valida la Relazione sulla performance di cui all'articolo 10 sempre del d. lgs. 150/2009 e ne assicura la visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione;
  • garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione, nonché dell'utilizzo dei premi di cui al Titolo III del d.lgs. 150/2009, secondo quanto previsto dallo stesso, dai contratti collettivi nazionali, dai contratti integrativi, dai regolamenti interni all'amministrazione, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità;
  • propone, sulla base del sistema di cui all' articolo 7 del d.lgs. 150/2009, all'organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l'attribuzione ad essi dei premi di cui al Titolo III;
  • e' responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dalla Commissione di cui all' articolo 13 (d. lgs. 150/2009);
  • promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità di cui all'art. 11 (d. lgs. 150/2009);
  • verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità;
  • cura annualmente la realizzazione di indagini sul personale dipendente volte a rilevare il livello di benessere organizzativo e il grado di condivisione del sistema di valutazione nonché la rilevazione della valutazione del proprio superiore gerarchico da parte del personale, e ne riferisce alla CiVIT;
  • misura e valuta la performance di ciascuna struttura amministrativa nel suo complesso (art. 7, comma 2 lettera a), compila una graduatoria delle valutazioni individuali del personale dirigenziale, distinto per livello generale e non e del personale non dirigenziale (art. 19, comma 1) e assegna il premio annuale per l'innovazione sulla base di una valutazione comparativa delle candidature presentate da singoli dirigenti e dipendenti (art. 22, comma 3).

Inoltre:

  • coordina nel quadro del ciclo integrato di pianificazione strategica e di programmazione economico-finanziaria, la predisposizione della nota integrativa al bilancio di previsione ed, a consuntivo della nota integrativa al Rendiconto generale dello Stato, e ne cura la validazione;
  • concorre alle attività di referto alla Corte dei Conti sull'azione svolta dall'Amministrazione (Relazione sul Rendiconto generale dello Stato);
  • svolge l'attività relativa alla redazione della Relazione del Ministro alle Camere sullo stato della spesa, sull'efficacia nell'allocazione delle risorse e sul grado di efficienza dell'azione amministrativa con riferimento alle Missioni e ai Programmi con cui si articola il Bilancio ai sensi dell'art. 3 commi 68 e 69, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e successive modifiche;
  • coordina il sistema dei controlli in uso presso l'Amministrazione, gestendo la relativa piattaforma tecnologica, in collaborazione con la direzione generale per i sistemi informativi, statistici e la comunicazione. Il sistema dei controlli costituisce uno strumento a supporto del processo decisionale del vertice dell'Amministrazione. Il sistema si appoggia su una piattaforma software ERP (Enterprise Resource Planning), interamente fruibile via web, ed è composto dagli applicativi:
    • SISTRA - Sistema Informativo per il controllo STRAtegico - che consente il monitoraggio dello stato di attuazione della Direttiva annuale del Ministro mediante la raccolta delle informazioni dei Centri di Responsabilità Amministrativa e la valutazione del grado di raggiungimento degli obiettivi, attraverso un apposito "cruscotto direzionale". Il sistema permette di visualizzare graficamente il livello di raggiungimento delle priorità politiche, degli obiettivi strategici e degli obiettivi operativi.
    • SIGEST - Sistema Informativo per il controllo di GESTione - che costituisce uno strumento di supporto allo svolgimento delle attività operative dei Centri di Responsabilità Amministrativa, consentendo di verificare il raggiungimento degli obiettivi programmati, attraverso l'impiego efficiente ed efficace delle risorse.

Contatti

 

Data del documento: 04/07/2011
Data ultima modifica: 08/09/2017
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione