sei in » home page»ministero»Dipartimento per le Infrastrutture, i Sistemi Informativi...»Direzione Generale per le Strade e le Autostrade e per la Vigilanza e la Sicurezza nelle Infrastrutture Stradali

Ministro Delrio
casa al centro del mondo
Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Competenze della Direzione Generale per le Strade e le Autostrade e per la Vigilanza e la Sicurezza nelle Infrastrutture Stradali

La Direzione generale per le strade e le autostrade e per la vigilanza e la sicurezza nelle infrastrutture stradali
svolge le funzioni di competenza del Ministero nei seguenti ambiti di attività:
(Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 febbraio 2014, n. 72 - GU n.105 del 8-5-2014)
              Contatti

link ai documenti della categoria         

a) funzione di concedente della rete stradale;
b) funzioni di concedente della rete autostradale in concessione, anche avvalendosi delle società miste regionali;
c) selezione dei concessionari autostradali e relativa aggiudicazione;
d) convenzioni uniche autostradali e relativi piani economico-finanziari;
e) programmazione degli interventi di settore anche di interesse strategico nazionale;
f) rapporti con il CIPE in materia di infrastrutture stradali;
g) predisposizione convenzione e/o contratto di programma con ANAS s.p.a. e relativo monitoraggio degli interventi infrastrutturali;
h) attività di indirizzo, vigilanza e controllo tecnico-operativo sull'ANAS s.p.a. e sui gestori delle infrastrutture viarie appartenenti alla rete nazionale;
i) relazioni ed accordi internazionali nel settore delle reti di trasporto viario, nonché gestione e monitoraggio dei relativi interventi;
j) regolamentazione dei servizi stradali ed autostradali riferiti agli enti ed organismi gestori delle strade e delle autostrade;
k) approvazione delle concessioni di costruzione e gestione delle infrastrutture viarie;
l) individuazione di standards e predisposizione di normative tecniche attinenti alle caratteristiche costruttive tecniche e funzionali di strade ed autostrade;
m) classificazione e declassificazione delle strade di competenza statale ai fini della programmazione, monitoraggio e vigilanza sul rispetto delle norme di sicurezza;
n) approvazione di programmi di adeguamento e messa in sicurezza delle infrastrutture di viabilità di interesse statale e locale;
o) attuazione delle leggi speciali in materia di viabilità di interesse statale e locale;
p) archivio nazionale delle strade;
q) verifica del rispetto delle norme tecniche di costruzione nella fase realizzativa delle opere pubbliche di diretta competenza dell'Amministrazione ovvero di quelle delle società vigilate, ai fini della sicurezza statica e funzionale dell'opera;
r) provvedimenti interdittivi per il contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei cantieri;
s) verifiche sullo stato della sicurezza delle gallerie stradali in raccordo con la Commissione permanente per le gallerie;
t) vigilanza sulla corretta manutenzione delle infrastrutture di competenza;
u) individuazione di standards di sicurezza nelle zone interessate da stabilimenti a rischio di incidente rilevante e in altre aree sensibili;
v) competenze ispettive generali su richiesta di altre direzioni generali del Dipartimento;
w) funzioni di Organo Competente ai sensi del decreto legislativo 15 marzo 2011, n. 35 per la rete stradale di interesse nazionale.

Struttura
(Decreto Ministeriale 4 Agosto 2014 n. 346)

La Direzione generale per le strade e le autostrade e per la vigilanza e la sicurezza nelle infrastrutture stradali è articolata in sette uffici di livello dirigenziale non generale, denominati divisioni, che svolgono i compiti per ciascuno di essi di seguito indicati:

Divisione 1 - Affari generali, contenzioso, coordinamento legislativo e delle attività contabili

• affari generali;
• gestione risorse umane e strumentali;
• gestione delle spese correnti e di quelle necessarie al funzionamento della Direzione generale;
• erogazione dei finanziamenti di cui all'articolo 18 del D.L. 69/13 e ss.mm.ii.;
• attività di controllo di gestione e supporto al Direttore generale nei rapporti con l'O.I.V. ai fini del controllo strategico;
• supporto giuridico-legale, contabile e di bilancio alla Direzione generale;
• studi e pareri sulle iniziative legislative nelle materie di competenza della Direzione generale;
• gestione del contenzioso riguardante l'attività della Direzione generale;
• interrogazioni, interpellanze e mozioni parlamentari di competenza della Direzione generale.

Divisione 2 - Programmazione della rete ANAS S.p.A.

• attività di indirizzo, vigilanza amministrativo-contabile e tecnico-operativa e controllo sugli atti predisposti dall'ANAS S.p.A.;
• predisposizione della convenzione che disciplina i rapporti tra ANAS S.p.A. e Ministero vigilante;
• programmazione degli interventi della rete in gestione ANAS S.p.A.;
• definizione, stipula e aggiornamento dei contratti di programma;
• monitoraggio degli interventi finanziati con i contratti di programma;
• predisposizione, gestione e monitoraggio di atti convenzionali con ANAS S.p.A. ed Enti territoriali e società miste;
• regolamentazione dei servizi stradali di competenza ANAS S.p.A.

Divisione 3 - Attività di concedente della rete stradale e autostradale

• predisposizione dei bandi di gara, convenzioni e piani economico-finanziari per l'affidamento di nuove concessioni a pedaggio e i rinnovi delle concessioni scadute;
• predisposizione degli atti per l'approvazione delle convenzioni di concessione e relativi piani economico-finanziari;
• gestione problematiche tariffarie e rapporti con il NARS per le nuove concessioni.

Divisione 4 - Rapporti internazionali e comunitari

• attività concernenti le relazioni e gli accordi internazionali ed europei nel settore delle reti di trasporto viario;
• attività relative ad accordi intergovernativi e convenzioni bilaterali o multilaterali in materia stradale ed autostradale;
• partecipazione ai negoziati per la elaborazione della normativa europea di settore e partecipazione ai Comitati previsti dalle direttive europee di settore;
• supporto al recepimento di direttive europee e all'attuazione di regolamenti e decisioni europee nei settori di competenza della Direzione generale;
• gestione procedure di notifica alla Commissione europea ai sensi dell'articolo 7 nonies della direttiva 1999/62/CE e ss.mm.ii;
• tenuta e gestione dei registri elettronici del servizio europeo di telepedaggio ed attuazione disciplina SET;
• attività concernenti le politiche europee in materia di infrastrutture stradali sostenibili e per i carburanti alternativi nonché i progetti europei nel settore delle infrastrutture stradali;
• istruttoria del contenzioso di origine comunitaria relativamente alle attività di competenza della Direzione generale.

Divisione 5 - Attuazione leggi di finanziamento relative alle infrastrutture stradali di interesse nazionale e locale

• attività istruttoria per l'erogazione a favore di ANAS S.p.A., Regioni, Province, Comuni ed altri Enti di risorse finanziarie nazionali, la realizzazione e il monitoraggio, anche con il supporto dei Provveditorati alle OO.PP., di infrastrutture di interesse nazionale e locale e la gestione dei relativi capitoli di spesa;
• completamento della gestione stralcio dei finanziamenti di cui alle leggi speciali riguardanti la viabilità di interesse locale;
• individuazione di criteri e modalità per la definizione dei programmi degli interventi di adeguamento e messa in sicurezza delle infrastrutture di viabilità di interesse locale.

Divisione 6 - Disciplina tecnica delle infrastrutture stradali

• pianificazione, individuazione ed aggiornamento della rete stradale di interesse nazionale di cui al D.lgs. 461/99;
• attività di classificazione e riclassificazione amministrativa della rete stradale di interesse nazionale;
• predisposizione ed emanazione delle norme tecniche in materia di infrastrutture stradali;
• predisposizione dei decreti attuativi ai sensi del D.lgs. 35/2011;
• attuazione delle disposizioni del codice della strada ed eventuali proposte di revisione, in coordinamento con la Direzione generale per la Sicurezza Stradale;
• individuazione, in coordinamento con la Direzione generale per la sicurezza stradale, e delle linee di azione, nel settore delle infrastrutture, tese a ridurre l'incidentalità stradale;
• gestione dell'archivio nazionale delle strade con il supporto della Direzione generale per i sistemi informativi, statistici.

Divisione 7 - Funzioni ispettive e di Organo competente ai sensi del D.lgs. 35/2011

• controlli sui progetti di infrastrutture stradali della rete transeuropea e di interesse nazionale, con il supporto della Direzione generale per la vigilanza sulle concessioni autostradali;
• classificazione della sicurezza della rete stradale transeuropea e di interesse nazionale;
• ispezioni sulla rete stradale transeuropea e di interesse nazionale, con il supporto della Direzione generale per la vigilanza sulle concessioni autostradali;
• gestione dell'elenco degli esperti della sicurezza stradale e autorizzazione degli enti formatori;
• verifiche sullo stato della sicurezza delle gallerie stradali in raccordo con la Commissione permanente per le gallerie;
• provvedimenti interdittivi per il contrasto del lavoro nero e per la promozione della sicurezza nei cantieri ai sensi dell'articolo 14 del D.lgs. 81/08 e ss.mm.ii.;
• vigilanza sulla corretta manutenzione delle infrastrutture di competenza della Direzione generale.

Contatti

link ai documenti della categoria

Data del documento: 08/06/2009
Data ultima modifica: 05/09/2016
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione