sei in » home page»ministero»Altri Organismi e Istituzioni»Comitato Centrale per l'Albo Nazionale degli Autotrasportatori

Ricerca avanzata
SERVIZI

Per segnalazioni inerenti il sito:
contatti sito
Competenze del Comitato Centrale per l'Albo Nazionale degli Autotrasportatori

Il Comitato Centrale per l'Albo Nazionale degli Autotrasportatori esercita le funzioni di competenza in conformità a quanto previsto dal Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 284.

Estratto del DECRETO LEGISLATIVO 21 novembre 2005, n.284:

Art. 9 - Attribuzioni 

1. Il Comitato centrale per l'Albo nazionale degli autotrasportatori opera in posizione di autonomia contabile e finanziaria, nell'ambito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti.
2. Il Comitato centrale ha le seguenti attribuzioni:
a) curare la formazione, la tenuta e la pubblicazione dell'Albo nazionale delle imprese di autotrasporto di merci per conto di terzi;
b) coordinare l'attività dei Comitati regionali e vigilare su di essa;
c) decidere, in via definitiva, sui ricorsi avverso i provvedimenti dei Comitati regionali;
d) determinare la misura delle quote dovute annualmente dalle imprese di autotrasporto, in base a quanto disposto dal decreto del Presidente della Repubblica 7 novembre 1994, n. 681, recante norme sul sistema delle spese derivanti dal funzionamento del Comitato centrale;
e) collaborare con la Consulta, provvedendo, in particolare, sulla base degli indirizzi dettati dalla Consulta stessa, ad effettuare studi preordinati alla formulazione delle strategie di governo del settore dell'autotrasporto, a realizzare iniziative di formazione del personale addetto ai controlli sui veicoli pesanti ed a partecipare al finanziamento delle connesse operazioni, ad attuare iniziative di assistenza e di sostegno alle imprese di autotrasporto, ad esprimere il proprio avviso su progetti di provvedimenti amministrativi in materia di autotrasporto, a formulare indirizzi in materia di certificazione di qualità delle imprese che effettuano trasporti di merci pericolose, di derrate deperibili, di rifiuti industriali e di prodotti farmaceutici;
f) accreditare gli organismi di certificazione di qualità di cui alla lettera e) del comma 1 dell'articolo 7;
g) verificare, in collaborazione con la Consulta, il rispetto dell'uniformità della regolamentazione e delle procedure, nonchè la tutela delle professionalità esistenti, secondo quanto previsto dall' articolo 4, comma 1, lettera m);
h) attuare le direttive del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti in materia di autotrasporto;
i) curare attività editoriali e di informazione alle imprese di autotrasporto, anche attraverso strumenti informatici e telematici;
l) proporre alla Consulta iniziative specifiche, nell'interesse del settore dell'autotrasporto.

Contatti

Elenco componenti del Comitato Centrale per l'Albo Nazionale degli Autotrasportatori
Decreto ministeriale n.872/2010 

Link ai documenti della categoria

Data del documento: 03/12/2010
Data ultima modifica: 03/12/2010
Crediti - Note legali - Privacy - Come fare per - Servizi di egovernment attivi - Servizi di egovernment di futura attivazione