Sicurezza trasporto ferroviario

Abrogazione Decreto Direttoriale n. 16/2020 - Proroga termini presentazione istanze contributi retrofit carri

Qualifica della Società ISARail S.p.A. con sede in via Gorizia ,1 – 80033 - Cicciano (NA), quale organismo di valutazione del procedimento di gestione dei rischi ai sensi del Regolamento (UE) n.402/2013 con riferimento ai sottosistemi: Materiale Rotabile, CCS a bordo, CCS di terra, Infrastruttura, Energia, Esercizio e gestione del traffico, Trasporto Combinato e Manutenzione ed alla loro integrazione in sicurezza nel sistema ferroviario.

Qualifica della Società ISARail S.p.A. con sede in via Gorizia ,1 – 80033 - Cicciano (NA), quale organismo designato ai sensi dell’art. 15 comma 8 del decreto legislativo n. 57/2019 con riferimento ai sottosistemi: Materiale Rotabile, CCS di bordo, CCS a terra, Infrastruttura Energia, Esercizio e gestione del traffico, Trasporto Combinato e Manutenzione.

Modifiche al Decreto Direttoriale numero 1 del 7 gennaio 2019. Il decreto stabilisce i criteri e le modalità per la concessione di contributi per il finanziamento degli interventi per l'ammodernamento, il rinnovo e la ristrutturazione dei sistemi frenanti dei carri merci per incentivare  la riduzione dell'inquinamento acustico prodotto dal trasporto ferroviario delle merci

Il Decreto Direttoriale numero 33 del 21 maggio 2020 ha abrogato il Decreto Direttoriale n. 16 del 30 marzo 2020 - Proroga termini presentazione istanze contributi retrofit carri

Informativa sulle  procedure e adempimenti da seguire per l'applicazione del Decreto Direttoriale numero 1 del 7 gennaio 2019 in materia di  concessione di contributi per carri ferroviari dotati di dispositivi per l'abbattimento del rumore

Il decreto stabilisce i criteri e le modalità per la concessione di contributi per il finanziamento degli interventi per l'ammodernamento, il rinnovo e la ristrutturazione dei sistemi frenanti dei carri merci per incentivare  la riduzione dell'inquinamento acustico prodotto dal trasporto ferroviario delle merci.

Disposizioni in materia di trasporto per ferrovia di merci pericolose di cui al RID, allegato II, della Direttiva 2008/68/CE relativa al trasporto interno di merci pericolose, recepita con il Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n 35.

Disposizioni specifiche finalizzate al riordinamento ed alla  regolamentazione dei rapporti fra soggetti pubblici e privati nell'ambito dei compiti già attribuiti ai medesimi in  materia di trasporto di merci pericolose per ferrovia.

Il provvedimento del Ministro indica gli obiettivi che l'Agenzia Nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie deve realizzare nel corso dell'anno 2018

Il provvedimento reca procedure  di semplificazione  nei casi in cui l'Autorità, competente  nel settore relativo al trasporto internazionale di merci pericolose per ferrovia ed in altre modalità di trasporto, intenda delegare agli Organismi di controllo specifiche funzioni ad essa attribuite.