Porti e demanio

Passaggio dal demanio marittimo al patrimonio dello Stato di aree demaniali marittime ubicate nel Comune di Cagnano Varano, in località Capojale.

 

 

Istituzione dell'Ufficio di Conservatoria Centrale delle Unità da diporto (UCON).

Trasferimento dal pubblico demanio marittimo ai beni patrimoniali dello Stato di un’area demaniale marittima di complessivi m² 4.002, ubicata nel Comune di Monte Argentario, in località Porto Santo Stefano – Faro di Punta Lividonia, riportata nel catasto terreni e nel catasto fabbricati del medesimo Comune, al foglio di mappa 1, identificata rispettivamente, l’area, con le particelle A (di m² 107), 5 (di m² 629), 10 (di m² 436), 516 (di m² 14), 572 (di m² 838), 575 (di m² 1.818) e 577 (di m² 160) ed il manufatto ivi insistente, con la particella A sub. 1 (graffata con la p.lla 10) e sub. 2.

Con il decreto prot. n.177 del 7 dicembre 2018 è stato fissato la misura di +3,00% l’adeguamento delle misure unitarie ( indice ISTAT) dei canoni per le concessioni demaniali marittime per l’anno 2019.

Regolamento recante norme per l’attuazione del sistema telematico centrale della nautica da diporto (SISTE)

Istituzione presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del Paternariato per la logistica e i trasporti.
Le funzioni di segretariato tecnico della struttura sono svolte dalla società Ram Logistica, Infrastrutture e Trasporti.

Il Decreto numero 234 del 1 dicembre 2017 ha apportato modifiche alla Circolare n. 1160 del 10 dicembre 1999 che disciplina l’attività dei consulenti chimici di porto, così come deciso nella riunione del 14 settembre 2017 a cui hanno partecipato rappresentanti del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto, i Consigli nazionali dei chimici e degli ingegneri, l’Associazione nazionale dei chimici di porto e l’Associazione nazionale ingegneri e chimici dei porti.

Errata corrige

Nel Decreto numero 234 del 01/12/2017 erroneamente è indicata “Associazione nazionale degli ingegneri chimici di porto”, la dicitura esatta è : Associazione nazionale  ingegneri e chimici dei porti.

Elenco dei consulenti chimici di porto nei porti nazionali

 

Decreto di adozione delle: "Linee guida per la valutazione degli investimenti in opere pubbliche nei settori di competenza del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti", in attuazione dell'articolo 8 del decreto legislativo 29 dicembre 2011, n. 228.

Fissazione dei limiti tra le acque del demanio marittimo e le acque del demanio idrico (fluviale - acque interne) presso le foci dei bacini Ramanno e San Cataldo (ora solo bacino San Cataldo), ricadenti nel territorio del Comune di Lecce.

Trasferimento dal pubblico demanio marittimo ai beni patrimoniali dello Stato di un'area di m2415 ubicata nel Comune di San Benedello del Tronto (AP), in via Morosini 27, riportata nel catasto terreni del Comune di San Benedetto del Tronto, al foglio di mappa 5 ed identificata con la particella 1061.