Contributi 2015 alle imprese ferroviarie di trasporto merci

Bando per l'erogazione di contributi alle imprese ferroviarie di trasporto merci.

Possono presentare domanda entro il 1 marzo 2016 al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Direzione generale per il trasporto e le infrastrutture ferroviarie, le imprese che hanno svolto nel 2015 servizi di trasporto merci, anche transfrontalieri, con origine o destinazione nelle regioni Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sardegna e Sicilia.

Il beneficio, previsto dalla legge di stabilità 2015 (legge 23 dicembre 2014 n.190, articolo 1, comma 294), è finalizzato alla compensazione dei costi sostenuti per il canone di utilizzo dell'infrastruttura ferroviaria, per il traghettamento ferroviario delle merci e dei servizi connessi, di cui le imprese dovranno documentare la relativa rendicontazione.

L'erogazione dei contributi è soggetta all'obbligo di "stand still", cioè è subordinata alla dichiarazione di compatibilità con le norme sul mercato unico da parte della Commissione europea, come previsto dalla disciplina comunitaria degli aiuti di stato.

I requisiti e le modalità per presentare la richiesta di accesso ai contributi sono indicati nel Decreto dirigenziale 5 febbraio 2016 prot.n.4, già inviato agli Organi di controllo per la registrazione.

Data di ultima modifica: 10/02/2016
Data di pubblicazione: 10/02/2016