Statistiche sulla incidentalità nei trasporti stradali, anche con riferimento alla tipologia di strada - edizione 2018

Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici (DGSIS)
Divisione 3 - Ufficio di Statistica

Obiettivo Strategico: Miglioramento della sicurezza nelle costruzioni, nelle infrastrutture e nei cantieri
Obiettivo Operativo:
Produzione di statistiche sull’incidentalità nei trasporti stradali, anche con riferimento alla tipologia di strada
Rapporto 2018

Il Rapporto 2018 relativo alla “Produzione di statistiche sull’incidentalità nei trasporti stradali, anche con riferimento alla tipologia di strada”, redatto da esperti di settore nell’ambito del “Gruppo di lavoro sulle statistiche relative all’incidentalità, ai trasporti ed alle infrastrutture stradali”, si compone:

        A) di un documento introduttivo di presentazione (cfr. "Presentazione Rapporto”) e delle seguenti Relazioni:

  1. Incidenti stradali in Europa”, a cura dell’Automobile Club d’Italia (ACI), Area Professionale Statistica
    (cfr cartella “1 - ACI - Incidenti stradali in Europa”, con Appendice statistica);
  2. Incidenti stradali in Italia”, a cura dell’Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) - Direzione Centrale per le Statistiche Sociali e il Censimento della Popolazione - Servizio Sistema Integrato sulla Salute, Assistenza, Previdenza e Giustizia 
    (cfr. cartella “2 - ISTAT - Incidenti stradali in Italia”, con Appendice statistica);
  3. Dossier stragi sabato sera - Anni 2016-2017”, “Dossier stragi sabato sera - Gennaio-Ottobre 2018”, “Incidenti su Autostrade e strade Anas - Anni 2016-2017” e “Incidenti su Autostrade e strade Anas - Gennaio-Ottobre 2018”,  a cura della Polizia di Stato - Servizio di Polizia Stradale del Ministero dell’Interno e del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri - Ufficio Operazioni, Sala Operativa e Sezione Statistica
    (cfr. cartella “ 3 - Polizia Stradale - Arma dei Carabinieri”);
  4. Incidentalità stradale in Italia”, “Incidentalità per tipologia di strada” e “Incidentalità utenti vulnerabili”, a cura della Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici (DGSIS) - Div. 3 - Ufficio di Statistica - del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
    (cfr. cartella “4 - MIT - Incidentalità stradale”, con Appendici statistiche);
  5. Programmi nazionali ed europei di sicurezza stradale”, a cura della Direzione Generale per i Sistemi Informativi e Statistici (DGSIS) - Div. 3 - Ufficio di Statistica - e della Direzione Generale per la Sicurezza Stradale (DGSS) - Div. 1 e 2  - del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
    (cfr. cartella “5 - MIT - Programmi di sicurezza stradale”);
  6. Sicurezza Stradale - Approcci, metodologie e strumenti di controllo”, a cura della Polizia Locale di Roma Capitale - Segreteria Particolare Comando - Organizzazione Controllo di Gestione e Sistemi Informativi
    (cfr. cartella “6 - Polizia Locale di Roma Capitale");
  7.  “Incidentalità stradale sulla rete viaria principale - Anno 2017”, a cura dell’Automobile Club d’Italia (ACI), Area Professionale Statistica
    (cfr. cartella “7 - ACI - Incidentalità rete viaria principale”, con Appendice statistica);
  8. A) “Geolocalizzazione incidenti stradali” - L’uso delle coordinate geografiche nella rilevazione statistica degli incidenti stradali (Automobile Club d’Italia (ACI), Area Professionale Statistica e Istituto Nazionale di Statistica (ISTAT) - Direzione Centrale per le Statistiche Sociali e il Censimento della Popolazione - Servizio Sistema Integrato sulla Salute, Assistenza, Previdenza e Giustizia);
    B) “Geolocalizzazione incidenti in ambito urbano” - La Rilevazione degli Incidenti stradali da parte delle Polizie Locali (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI));
    C) “Confronto tra sistemi di geolocalizzazione ANAS, ACI, Polizia Stradale” - Confronto tra la Geolocalizzazione dei Cippi Chilometrici nei sistemi di Polizia Stradale, Aci, Anas: Alcuni Casi (ANAS - Direzione Operation e Coordinamento Territoriale - Pianificazione Trasportistica, Aggiornamento e Classificazione Rete, con la collaborazione di ACI, Polizia di Stato - Servizio di Polizia Stradale, AISCAT) - Relazioni sui primi risultati del Sottogruppo di lavoro “Geolocalizzazione degli incidenti stradali”, formato da ACI, ISTAT, ANAS, ANCI, AISCAT, ASTRAL, Polizia di Stato - Servizio di Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri, Polizia Locale di Roma Capitale e MIT  
    (cfr. cartella “8 - Sottogruppo di lavoro geolocalizzazione incidenti”, con Appendice);
  9. Incidentalità sulla rete autostradale in concessione”, a cura dell’Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori (AISCAT)
    (cfr. cartella “9 - AISCAT - Incidenti in Autostrada”);
  10.  “Infortuni sul lavoro con mezzo di trasporto coinvolto denunciati all’INAIL”, a cura dell’Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL), Consulenza Statistico Attuariale -
    (cfr. cartella “10 - INAIL - Infortuni sul lavoro con mezzo di trasporto utilizzato”);
  11.  “Ceremss Lazio - Informatizzazione e georeferenziazione incidenti”: Incidentalità Stradale: Informatizzazione e Geo Localizzazione dei dati delle Polizie Locali del Lazio tramite il CEREMSS, a cura di Astral - Azienda Strade Lazio S.p.A.
    (cfr. cartella “11 - ASTRAL - Ceremss Lazio”);
  12. Incidentalità stradale (report e localizzazione georeferenziata":
    A)”Report statistici in funzione delle condizioni di luce;
    B) “Georeferenziazione incidenti in Campania”: Localizzazione georeferenziata degli incidenti nella Regione Campania” Analisi punti neri in ambito gis. Report statistici, a cura del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Campania, il Molise, la Puglia e la Basilicata - Sede di Napoli” (Provoper Napoli),
    (cfr. cartella “12 - MIT - Contributo Provoper Napoli”, con Appendice statistica);
  13.  “Stato di attuazione del D. Lgs 35-2011”, di attuazione della Direttiva 2008/96/CE sulla gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali, a cura della Direzione Generale per le Strade e le Autostrade e per la Vigilanza e la Sicurezza nelle Infrastrutture Stradali (D.G. S.A.V.S.I.S.) del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
    (cfr. cartella “13 - MIT - Contributo D.G. S.A.V.S.I.S.”);
  14.  “Sintesi Piano Operativo Infrastrutture FSC 2014-2020”, Asse tematico D - Messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente - Settore strade, a cura della Direzione Generale per lo Sviluppo del Territorio, la Programmazione ed i Progetti Internazionali (D.G. Prog.) del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
    (cfr. cartella ”14 - MIT - Contributo D.G. Prog.”);
  15. Incidentalità notturna anno 2017, Pubblica illuminazione e incidentalità notturna nell’anno 2017 - Alcune valutazioni e considerazioni, a cura del Prof. Luciano di Fraia, già docente di Illuminotecnica presso la Facolta di Ingegneria dell’Università di Napoli Federico II
    (cfr. cartella “15 - Contributo UniNa Federico II - Fondazione Guccione”).

Completa il Rapporto 2018 un’ulteriore cartella, contenente file di documenti che illustrano la normativa relativa alla programmazione strategica ministeriale, comprendente anche quella concernente l’obiettivo “Produzione di statistiche sull’incidentalità nei trasporti stradali, anche con riferimento alla tipologia di strada”, a cura dell’Ufficio di Statistica (DGSIS) del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti
(cfr. cartella “16 - MIT - Decreto G.d.l. e normativa Obiettivi”).

Avvertenza: Per consultare i documenti contenuti all'interno di file in formato compresso (.zip), questi devono essere scompattati sul proprio pc prima di essere visualizzati.

Roma, Dicembre 2018

Data di ultima modifica: 20/12/2018
Data di pubblicazione: 03/12/2018