Vento Day

Non è solo una ciclovia, è un progetto di sviluppo Cremona
Delrio-Vento day

Mercoledì 7 giugno 2017 -  Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio ha partecipato oggi al Vento Day. L’evento si inserisce nell’ambito dell’edizione 2017 di VENTO Bici Tour che si concluderà a Torino l’11 giugno. L'iniziativa, organizzata dal Politecnico di Milano quale ente capofila,  ha messo in programma due lunghi weekend sui pedali  sul tracciato della futura ciclovia VenTo ( Venezia - Torino) che dal mare Adriatico porta a Torino, costeggiando gli argini del Po e attraversando il territorio di quattro Regioni, 12 Province e 121 Comuni.

Due le pedalate collettive proposte quella che si è svolta dal 2 al 4 giugno da Venezia a San Benedetto Po e quella del prossimo weekend dal 9 all’11 giugno da Pavia a Torino. Un’occasione unica, fintanto che la ciclovia  non verrà realizzata, per un viaggio alla giusta altezza e  scoprire le bellezze di  queste terre, spesso sconosciute. All’iniziativa ha preso parte anche il ministro Delrio insieme ad altre rappresentanze istituzionali e il team di VenTo Bici Tour.  Il  nutrito gruppo ha pedalato sul  tracciato di VenTO da Stagno Lombardo fino a Cremona, sede del Vento Day.  Un momento di confronto tra Governo, Fondazioni bancarie, Regioni e Università per aggiornare il pubblico sullo stato di avanzamento del progetto e discutere delle potenzialità del cicloturismo infrastrutturato nel rilancio delle aree interne.

Nel corso del 2015 il progetto per la realizzazione della più lunga dorsale cicloturistica d'è divenuto di rilievo nazionale, prima con l'inserimento nella Legge di Stabilità 2016, che ha stanziato, per 'Vento' e altre tre ciclovie (tra cui la Sole, da Verona a Firenze, attraversando la provincia di Mantova), 91 milioni di euro, e poi, il 27 luglio 2016, con la firma di un Protocollo di intesa tra il Governo (Mit e Mibact) e le quattro Regioni attraversate. Con la sottoscrizione dei Protocolli per le quattro ciclovie specificamente menzionate dalla Legge di Stabilita' ha preso forma il Sistema nazionale delle ciclovie turistiche (Snct).

“Il progetto conferma – ha sottolineato il ministro Delrio – il valore strategico delle infrastrutture ciclabili, utili per incentivare l'uso della bicicletta, il mezzo di trasporto più sostenibile, tra i cittadini, ma soprattutto capace di attrarre un nuovo tipo di turismo più lento e consapevole. Con la legge di stabilità del 2016 e 2017 sono stati infatti stanziati 370 milioni di euro che, con il cofinanziamento delle Regioni, possono arrivare a oltre 700 milioni”.

A parlare invece dei grandi benefici economici che accompagnano  il progetto sono le stime elaborate dal Politecnico di Milano che ha sviluppato uno studio di fattibilità e ha avviato, a partire dal 2010, un'importante iniziativa di sensibilizzazione per la promozione della ciclovia  presso gli enti territoriali.  Nello specifico, i  679 km di VenTo possono raggiungere, a infrastruttura realizzata, fino a mezzo milione di passaggi/anno. Con un indotto di 100 milioni di euro/anno, VenTo creerà fino a 2.000 nuovi posti di lavoro.  Scegliere la bici per i propri spostamenti presenta ulteriori  vantaggi per la salute e la qualità dell’aria.

“Ciclovia significa turismo, salvaguardia dell'ambiente e valorizzazione di tutti i territori - ha aggiunto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni - per questo costituirò nei prossimi giorni una cabina di regia, in Regione, con il Ministero delle Infrastrutture, il Politecnico di Milano, la Fondazione Cariplo, i territori, attraverso i sindaci, e tutte le associazioni interessate, per proseguire speditamente in questa direzione, anche per le importanti ricadute che avrà sul sistema turistico".

Ma c’è anche un progetto ulteriore: collegare 'Vento' con tutte le altre ciclovie che ci sono a nord, in Lombardia, per circa 4.000 chilometri, “realizzando così un ecosistema di ciclovie che diventi punto di riferimento in Europa”, ha precisato Maroni.

Delrio vento day

 

 

 

 

 

Data di ultima modifica: 08/06/2017
Data di pubblicazione: 08/06/2017