Studio tecnico scientifico sul funzionamento dei filtri antiparticolato per motori Diesel-FAP (DPF)

Nell’ambito delle iniziative avviate per fornire chiarimenti circa la complessa vicenda delle emissioni dei motori diesel, con particolare riferimento alla verifica dell’efficacia dei dispositivi nativi e non (retrofit), questo Ministero ha commissionato uno studio tecnico-scientifico all’Istituto Motori del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Napoli. Obiettivo dello studio è stata la valutazione dell’efficacia di abbattimento del particolato, mediante l’utilizzo dei relativi filtri, sullo scarico prodotto dai motori delle autovetture e degli autoveicoli commerciali leggeri. Al riguardo, il Dipartimento per i trasporti evidenzia che le conclusioni dello studio, attestanti che l’uso dei filtri antiparticolato ha portato al quasi totale azzeramento delle predette emissioni, confermano la validità delle scelte fatte dall’Italia, come da altri Paesi europei, riguardo l’utilizzo dei filtri in questione.

Data di ultima modifica: 25/03/2016
Data di pubblicazione: 25/03/2016