Trasporto aereo: differimento scioperi proclamati per il  17 giugno

Con ordinanza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio
aereo in volo

Con propria ordinanza, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, in attuazione dell’art. 8 della Legge 146/90 e successive modifiche, ha ordinato,

Il differimento ad altra data dei seguenti scioperi:

-              sciopero del personale non dirigente delle Società Enav, Alitalia SAI e Aeroporti di Roma del giorno 17 giugno 2016,  durata 24 ore – dalle ore 00.01 alle ore 24.00 - proclamato dall’Organizzazione Sindacale Fata Cisal;

-              sciopero del personale Controllore Traffico Aereo, Pilota, Operatore Radiomisure, Esperto di Assistenza al Volo (inclusi AMO e FISO) e Meteorologo dipendente della Società Enav del giorno 17 giugno 2016,  durata 4 ore – dalle ore 13.00 alle ore 17.00 - proclamato dall’Organizzazione Sindacale Licta;

-              sciopero del personale della Funzione Radiomisure della Società Enav del giorno 17 giugno 2016,  durata 4 ore – dalle ore 13.00 alle ore 17.00 - proclamato dalle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti;

-              sciopero del personale della Società Airport Handling di Milano Linate e Malpensa del giorno 17 giugno 2016,  durata 4 ore – dalle ore 11.00 alle ore 15.00 - proclamato dall’Organizzazione Sindacale Cub Trasporti;

-              sciopero del Personale Navigante di Cabina della Società Alitalia SAI del giorno 17 giugno 2016,  durata 4 ore – dalle ore 10.01 alle ore 14.00 - proclamato dall’Organizzazione Sindacale Confael Assovolo Trasporto Aereo;

-              sciopero del personale non dirigente delle Società Enav e Techno Sky del giorno 17 giugno 2016,  durata 4 ore – dalle ore 13.00 alle ore 17.00 - proclamato dall’Organizzazione Sindacale Unica;

-              sciopero del personale ATM della Società Techno Sky del giorno 17 giugno 2016,  durata 4 ore – dalle ore 13.00 alle ore 17.00 - proclamato dall’Organizzazione Sindacale Ugl Techno Sky.

          Il provvedimento si è reso necessario ed urgente allo scopo di evitare un pregiudizio grave ed irreparabile al diritto di libera circolazione costituzionalmente garantito.

Pertanto, nella giornata di venerdì 17 giugno saranno garantiti voli regolari ad eccezione della compagnia Meridiana.

 

Data di ultima modifica: 14/06/2016
Data di pubblicazione: 14/06/2016