Protocollo d’intesa Mit-Viminale: lavori per 180 mln

Accordo per ammodernamento degli immobili che sono in uso alla Polizia di Stato
Viminale

28 giugno 2019 – È stato sottoscritto un Protocollo d’intesa tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e il Ministero dell’Interno per l’ammodernamento e l’implementazione delle dotazioni infrastrutturali degli immobili in uso alla Polizia di Stato.

I Provveditorati Interregionali alle Opere Pubbliche - assumendo il ruolo di Stazione Appaltante – cureranno tutti gli adempimenti inerenti alle iniziative infrastrutturali inserite nel programma degli interventi infrastrutturali da realizzare in base ai quadri esigenziali forniti, di volta in volta, dallo stesso Ministero dell’Interno.

La  stipula del Protocollo d’intesa tra le due Amministrazioni rimette alle rispettive componenti decentrate, in relazione alle risorse finanziarie di volta in volta disponibili,  la attivazione della  “Convenzione Tecnica di Attuazione” allegata al protocollo stesso, nonché del pertinente programma di lavoro, secondo un modello standard nel quale sono definite le concrete e dettagliate modalità attuative e procedurali di ciascun intervento.

La convenzione ha un valore stimato di 180 milioni di euro circa: tra i vari interventi, che sono su tutto il territorio nazionale, spiccano il reparto operativo di Reggio Calabria e la nuova questura di Venezia.

Qui il Protocollo d'intesa

Data di ultima modifica: 28/06/2019
Data di pubblicazione: 28/06/2019