Caltanissetta, vertice su completamento Palazzo di Giustizia

Si punta a progetto entro maggio, espletare poi la gara e riaffidare i lavori
Palazzo di giustizia Caltanissetta

ROMA, 2 aprile – Si è svolto oggi a Caltanissetta un vertice, convocato dal Prefetto, per fare il punto sull’ampliamento del Palazzo di Giustizia, nel centro del capoluogo di provincia siciliano. Alla riunione hanno preso parte il neo provveditore alle Opere pubbliche di Sicilia e Calabria, Gianluca Ievolella, e i vertici della Magistratura locale, in particolare il Presidente della Corte d’appello.

L’ampliamento del Palazzo di Giustizia di Caltanissetta vuole essere il primo impegno intrapreso da Ievolella, che intende completare al più presto un progetto dalla genesi travagliata. I lavori per l’ampliamento del palazzo di Via Libertà, infatti, erano iniziati nel marzo 2013 e sarebbero dovuti terminare nel 2015. Poi i lavori furono bloccati nel 2016, quando venne fatta la rescissione contrattuale con l’impresa.

L’intervento sul palazzo, nel centro di Caltanissetta, vuole rappresentare il segnale della rinnovata presenza dello Stato: l’obiettivo è ora quello di avere, entro maggio, il progetto di completamento in Comitato tecnico amministrativo e poi espletare la gara per riaffidare i lavori.

Data di ultima modifica: 02/04/2019
Data di pubblicazione: 02/04/2019