Nautica, al via la revisione degli esami per le patenti da diporto

Il provvedimento verrà ora condiviso con altri enti e ministeri per miglioramenti
imbarcazioni in porto

28 febbraio 2019 - Programmi di esame aggiornati, quiz a risposta multipla e informatizzazione delle procedure per gli esami per il conseguimento delle patenti nautiche. Sono queste le conclusioni del gruppo di lavoro per l’aggiornamento degli esami per le patenti nautiche da diporto, insediato dalla Direzione Generale per la vigilanza sulle autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne del Mit in attuazione del nuovo Codice della Nautica da diporto.

I lavori si sono conclusi con la predisposizione di uno schema di decreto ministeriale che, alla luce delle innovazioni introdotte dalla recente riforma del codice della nautica da diporto, prevede in particolare l’introduzione dei quiz per lo svolgimento delle prove teoriche degli esami - in analogia a quanto avviene in campo automobilistico - e la conseguente preparazione di un database standard di quiz e di prove di carteggio nautico, e l’informatizzazione delle procedure di esame.

Lo schema di decreto e i relativi allegati saranno ora condivisi, per l’approvazione e le eventuali modifiche e miglioramenti che riterranno opportune, con il MIUR, con il Ministero della Salute e con quello della Famiglia e la disabilità, quest’ultimo con particolare riferimento alle disposizioni innovative sulle modalità di svolgimento degli esami per i candidati con handicap o con disturbi specifici dell’apprendimento, per poi essere nuovamente discusso e definitivamente approvato con il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto e la Direzione Generale della Motorizzazione.

Data di ultima modifica: 28/02/2019
Data di pubblicazione: 28/02/2019