Legge di bilancio 2017 dal sismabonus al ricambio dei bus

tra le principali misure del Mit nella legge di bilancio
sismabonus

7 dicembre 2016 - Ecobonus, sismabonus, fondo tpl e ciclovie tra le principali misure del Mit nella legge di bilancio approvata oggi.

Tra le norme approvate, quelle di interesse del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, volute dal ministro Graziano Delrio troviamo:

Ristrutturazioni,  proroga al 31 dicembre 2017. La detrazione dell’imposta lorda del 50%  in 10 anni delle spese per gli interventi di recupero edilizio.

Recupero efficienza energetica, per gli interventi edilizi finalizzati al miglioramento dell’efficienza energetica, proroga per il 2017 della detrazione al 65%.

Bonus mobili - proroga della detrazione del 50% per acquisto di mobili e grandi elettrodomestici.

Ecobonus Condomini – detrazioni fino al 70 o 75%.

Detrazioni fiscali premianti per interventi di riqualificazione energetica nei condomini:

• detrazione del  70% in 10 anni per interventi sull’involucro dell’edificio (cappotto) per oltre il 25% della superficie;

• detrazione del  75% per interventi di miglioramento effettivo e certificabile della prestazione energetica “invernale e estiva”.

Per la ricostruzione privata e pubblica, con criteri antisismici, nelle zone sismiche 1, 2 e 3 le detrazioni sono state aumentate e si potranno detrarre in  5 anni.

Sismabonus edifici-abitazioni,  la detrazione per interventi antisismici è al 70 per cento se migliora di una classe di rischio, fino all’80% se migliora di due classi di rischio.

Sismabonus condomini parti comuni, per interventi antisismici sulle parti comuni degli edifici, detrazione fino all’85% secondo l’entità del miglioramento della classe di rischio.

TPL, piano strategico nazionale della mobilità sostenibile.

Incremento del Fondo per rinnovare gli autobus del trasporto pubblico locale per il 2019-2033.

Stanziamento di 3.700 mln per il rinnovo del parco mezzi da sommare ai cofinanziamenti per 500 mln (Stabilità 2016: 2015 – 2019), 200 mln (FSC Cipe: 2017 – 2019).

Ciclovie, Rifinanziamento per gli anni 2017-2024 delle ciclovie turistiche. E’ stata autorizzata l'ulteriore spesa di 13 mln di euro per l'anno 2017, di 30 mln di euro per l'anno 2018 e di 40 mln di euro per ciascuno degli anni dal 2019 al 2024. I nuovi tracciati da individuare con un decreto del Mit. Lo stanziamento 2017-2024 è di  283 mln da sommare a: 91 milioni della Stabilità 2016 nel triennio 2016-2018 di cui 17 nel 2016, 37 nel 2017 e 37 nel 2018.

Tra le misure MIT troviamo fondi anche per:

1.            Barriere architettoniche, trasporti, opere pubbliche nel fondo per lo sviluppo;

2.            Fondo volo  e sicurezza aerea;

3.            Opere strategiche e Piano Città;

4.            dalla Ferrandina-Matera alle strade per le gare mondiali di sci.

Data di ultima modifica: 03/01/2017
Data di pubblicazione: 07/12/2016