Autostrade, Mit reinveste in ispezioni 1,38mln da concessionari

Al via la prima fase del programma ispettivo: controlli su 6.280 Km di rete stradale TEN
Rete TEN

8 febbraio 2019 – Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha impegnato 1,38 milioni di euro, derivanti dai versamenti effettuati dalle società concessionarie autostradali negli anni 2017 e 2018, per attivare la prima fase del programma ispettivo sulla rete stradale transeuropea nazionale (rete TEN).

Grazie all’utilizzo di queste risorse 53 ispettori effettueranno verifiche sullo stato di salute di 6.280 Km di rete stradale transeuropea e avranno 120 giorni dal perfezionamento del disciplinare per presentare una relazione ispettiva. Le relazioni verranno usate per programmare gli interventi di manutenzione da effettuare secondo priorità, al fine di ridurre la incidentalità stradale della rete TEN e incrementare la sicurezza di chi viaggia.

La seconda fase del programma ispettivo, a completamento di quella avviata, sarà attivata nel secondo semestre del 2019, a valere sui versamenti previsti per l’anno 2019 dalle società concessionarie autostradali.

Con queste ispezioni si riuscirà, per la prima volta, ad avere un quadro chiaro delle criticità della rete transeuropea nazionale, ed un programma mirato di interventi di manutenzione, finalizzato al miglioramento della sicurezza stradale.

Data di ultima modifica: 08/02/2019
Data di pubblicazione: 08/02/2019