Trasporto ferroviario: De Micheli firma decreto su treni a lunga percorrenza

Offerta ridotta ma garantiti tutti i servizi essenziali
treni

13 marzo 2020 - La ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli ha firmato un decreto per la riprogrammazione dell’offerta di trasporto ferroviario passeggeri.

Misura resa necessaria dall’esigenza di contrastare e contenere l’emergenza sanitaria da Coronavirus e a tutela dei viaggiatori e dei dipendenti delle imprese ferroviarie.

Il decreto assicura, per ogni direttrice, il collegamento con almeno una coppia di treni Trenitalia e NTV e garantisce tutti i servizi essenziali.

Trenitalia potrà inoltre valutare ulteriori rimodulazioni del servizio Intercity se la domanda di mobilità dovesse ridursi ancora rispetto al numero di treni programmati.  

Nessuna limitazione è prevista per il servizio di trasporto merci e di carattere emergenziale.

Le disposizioni del decreto sono in vigore fino al 25 marzo e si applicano anche alle Regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e Bolzano.

Questo il test del DM n. 113 del 13 marzo 202

Data di ultima modifica: 14/03/2020
Data di pubblicazione: 13/03/2020