Trasporto aereo: Delrio alla presentazione del piano investimenti 2017 di easyJet

Delrio: "Quando qualcuno ha fiducia nell'Italia è una buona notizia"
Delrio con Frances Ouseley

29 novembre 2016 – Alla presenza del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, la compagnia aerea easyJet ha presentato - presso il Museo Archeologico Nazionale di Napoli - i dati della ricerca “Il volo che genera valore, tra sviluppo e responsabilità” realizzata da Sociometrica e ha annunciato il piano investimenti per il 2017, che prevede un incremento degli investimenti pari all’8% continuando il percorso di crescita nel Paese.

"Quando qualcuno ha fiducia nell'Italia è buona notizia. Questo messaggio arriva anche da altre compagnie che hanno deciso di investire di più in Italia, confermando un trend di fiducia che il governo cerca di stimolare".

Nel prossimo anno l’espansione di easyJet in Italia sarà ulteriormente rafforzata da investimenti che vedranno un incremento considerevole della capacità pari all’8% rispetto all’anno precedente, offrendo 1,4 milioni di posti in più nel nuovo anno fiscale con un totale di 53 aeromobili impegnati nelle operazioni in Italia. Il piano prevede il potenziamento delle tre basi, Milano Malpensa, Napoli e Venezia e un miglioramento dell’offerta anche sugli altri aeroporti serviti dalla compagnia, per un ulteriore impulso alla connettività. 35 nuove rotte arricchiranno le opzioni di viaggio su tutto il territorio portando il portafoglio totale delle destinazioni in vendita a 200. La crescita degli investimenti e quindi degli aeromobili allocati sulle basi italiane comporterà al contempo anche la creazione di circa 200 nuovi posti di lavoro diretti tra piloti, assistenti di volo e personale di terra e oltre 1400 posti di lavoro indiretti*.

"I piani di investimento presentati oggi mettono in condizioni le aziende di lavorare al meglio, e vanno affiancati da investimenti infrastrutturali e da una buona gestione degli aeroporti, come avviene a Napoli" ha detto il Ministro Delrio. "Le misure di riduzione delle tasse aeroportuali che il Governo ha con forza proposto, vogliono facilitare le politiche di sviluppo del traffico e gli investimenti nel settore anche da parte delle compagnie aeree. Sappiamo che il settore dell'aviazione civile è in forte espansione ed ha grandi potenzialità di sviluppo con opportunità di crescita per tutta la nostra economia".

Secondo la stima effettuata da Sociometrica sono oltre 15 milioni i passeggeri trasportati dal vettore e che hanno generato una spesa e quindi ricchezza per un valore di 7 miliardi e 253milioni di euro nel 2016. Un movimento che nello stesso periodo ha determinato effetti positivi sull’occupazione stimati dall’istituto di ricerca in 207.994 posti di lavoro equivalenti*. Tenendo presente che negli ultimi 10 anni easyJet ha trasportato da e per l’Italia circa 113 milioni di persone, l’impatto sull’occupazione arriva a raggiungere gli 1,5 milioni posti di lavoro equivalenti*.

 

(*) Fonte: Sociometrica “Il volo che genera valore tra sviluppo e responsabilità”: posti di lavoro equivalenti  sono calcolati sulla base del numero di giornate uomo calcolate su base annuale necessarie per offrire i beni e i servizi domandati dalla spesa corrispondente aggiuntiva. 

Data di ultima modifica: 01/12/2016
Data di pubblicazione: 01/12/2016