Delrio: Italia meglio collegata all'Europa con il finanziamento di tre grandi progetti

Scelti oggi dalla Commissione europea
Corridoi europei

29 giugno 2015 - Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio commenta molto positivamente i progetti italiani che la Commissione europea ha scelto e proposto di cofinanziare nell'ambito del Cef (Connecting Europe Facility): "Sono stati scelti 15 progetti, ma in particolare, la galleria di base del Brennero, l'alta velocità Torino Lione e il potenziamento tecnologico e infrastrutturale della Chiasso-Milano sono i più rilevanti: tre progetti europei a cui la Commissione parteciperebbe con oltre 2 miliardi di euro".

"L'Italia è al centro dei principali corridoi europei - ricorda il Ministro Delrio - ed è quindi un'ottima notizia il fatto che la Commissione europea abbia scelto progetti che ci consentono di continuare l'opera impostata per connettere sempre meglio l'Italia all'Europa, da cui è fisicamente separata da Alpi e mare. Sarà di grande aiuto, a noi e ai paesi in dialogo con l'Italia".

"Il sistema logistico italiano, che verra ulteriormente rafforzato dal piano strategico della logistica e dei porti - continua il Ministro - verrà potenziato da queste opere che consentiranno alle imprese italiane collegamenti più efficaci e un trasporto più sostenibile. La scelta dei grandi corridoi ferroviari è una strategia vincente che, unitamente a massicci investimenti sull'Alta velocità nel Sud e un sistema più efficiente per il trasporto pubblico locale possono e devono cambiare sostanzialmente il viaggio in Italia delle persone, delle merci e delle idee".
Come ha affermato oggi a Bruxelles la Commissaria ai trasporti Violeta Bulc la proposta della Commissione europea al Parlamento prevede 276 progetti nazionali selezionati a cui, tramite il programma Cef, verranno assegnati 13,1 miliardi di cofinanziamento.

Data di ultima modifica: 27/04/2016
Data di pubblicazione: 29/06/2015