14 mld per Connettere Genova

Infrastrutture e trasporti come volano di sviluppo
Connettere

21 novembre 2017 - Connettere Genova per connettere l’Italia grazie a più di 20 miliardi di investimenti in infrastrutture e trasporti  per la Liguria, di cui 14 per il capoluogo.
Di questo si è parlato oggi, nell’incontro “Connettere l’Italia - Genova: Futuro in corso", organizzato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con l'Università di Genova e Conftrasporto, a cui ha preso parte il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti  Graziano Delrio, insieme a Gianluigi Aponte, numero uno di MSC e Fabrizio Palenzona Presidente di Conftrasporto alla Terrazza Martini, nella sede di Primo Canale.
"Dei 100 miliardi investiti da questo governo su 100 opere strategiche, - ha dichiarato il Ministro Delrio - in Liguria ne arriveranno più di 20 e a Genova oltre 14, per opere tra cui il Terzo Valico, la Gronda, la velocizzazione dei collegamenti ferroviari, la diga foranea appena il progetto sarà pronto. Il territorio genovese ha sempre sofferto di mancanza di connessioni, queste infrastrutture sono in campo e non sono futuribili. E' un piano serio, mai visto prima, che aiuterà a far riprendere competitività a questo territorio". 
In concreto, 13 miliardi sono previsti per la cura del ferro, tra cui l’investimento di 6,2 miliardi per il Terzo Valico dei Giovi che porta la ferrovia ed il corridoio Reno Alpi al mare, collegando la Liguria ai centri intermodali della pianura padana e ai valichi alpini. In questo contesto si inseriscono anche 1,5 miliardi di progetti di sviluppo del sistema portuale (in primis per la nuova diga foranea di Genova) che potenzieranno l’accessibilità marittima, vero e proprio volano di sviluppo per il traffico merci e per il sistema economico del nord Italia e di tutto il paese. 
Grazie agli interventi sulla rete ferroviaria, poi, arriva a Genova la metropolitana d’Italia (Alta velocità di rete) che permetterà di arrivare a Genova da Milano e Torino in un’ora e di avere un collegamento più veloce con Roma.
E ancora il nuovo passante autostradale di Genova, con 4,8 miliardi di investimenti, decongestionerà il traffico merci migliorando la qualità della vita dei cittadini liguri e non solo. 
Il quadro si completa con gli interventi previsti per il trasporto rapido di massa per 668 milioni (metropolitana di Genova, TPL, nodo ferroviario regionale e accessibilità in aeroporto) ed opere stradali previste da ANAS per oltre 650 milioni. 
Una visione complessiva, insomma, già programmata ed in corso di realizzazione, che punta a sviluppare Genova e tutta la regione Liguria come eccellenza turistica ed industriale. 

Le slide della presentazione   Connettere 2

 

Italia   porto

 

Galleria     Logo 2

Data di ultima modifica: 22/11/2017
Data di pubblicazione: 21/11/2017