Medici abilitati per accertamento requisiti fisici e psichici per la patente di guida

L'accertamento dei requisiti fisici e psichici di idoneità alla guida e la redazione delle relative certificazioni ufficiali devono essere effettuati dai medici abilitati previsti dall'articolo 119 del Codice della strada.

Si tratta di

  • Medici delle Asl, militari e altri, definiti monocratici perché giudicano da soli
  • Commissioni mediche locali (CML), strutture composte da più medici che esprimono un giudizio collegiale

La valutazione medica di idoneità è richiesta per

  • conseguimento patente
  • rinnovo patente
  • revisione patente
  • estensione ad una categoria di patente diversa da quella posseduta

Medici ASL, militari e altri

L'accertamento, tranne i casi di particolari condizioni sanitarie o di età, è effettuato da medici appartenenti a una delle seguenti strutture medico-legali:

  • A.S.L. territorialmente competente
  • Servizi di base del distretto sanitario
  • Servizi sanitari delle Ferrovie dello Stato
  • Medici militari
  • Ministero della Sanità
  • Polizia di Stato
  • Corpo nazionale Vigili del fuoco
  • Ministero del lavoro e della previdenza sociale

Possono svolgere questa l'attività, se sono autorizzati, anche i medici militari in pensione e gli altri medici non più appartenenenti alle strutture indicate, che abbiano fatto, per un certo numero di anni, visite di accertamento psico-fisico per patenti.
Gli stessi medici operano anche nelle agenzie di pratiche auto. 

Ricerca medici abilitati


Commissione medica locale

Le Commissioni mediche locali sono sono strutture costituite presso le unità sanitarie di ogni capoluogo di provincia.

L'accertamento di idoneità per la patente deve essere effettuato in una Commissione medica locale per:

  • situazioni cliniche che possano far sorgere dei dubbi sulla idoneità alla guida
  • patenti speciali di mutilati e invalidi fisici
  • patenti C o D, al superamento di alcuni limiti di età

In questi casi le Commissioni mediche locali, sulla base delle condizioni cliniche rilevate, possono fissare una scadenza ridotta della patente rispetto allo standard.


Per chi è affetto da diabete

  • per la patente A, B e BE la visita è effettuata dai medici specialisti nell'area della diabetologia e malattie del ricambio dell'unità sanitaria locale che, sulla base delle condizioni cliniche rilevate, possono fissare una scadenza della patente ridotta rispetto allo standard
  • per la patente C, D, CE e DE la visita è effettuata da una Commissione medica locale integrata da un medico specialista diabetologo.
Data di ultima modifica: 12/02/2016
Data di pubblicazione: 08/02/2016